Bici elettriche truccate, non serviva pedalare: due sequestri e maxi multa di oltre 6000 euro

Scritto da il 16 giugno 2021 alle 20:06
bici-elettrica-e-bike-og

Due biciclette elettriche truccate, in modo da poter funzionare senza bisogno di pedalare, sono state sequestrate  nella giornata di ieri a Chioggia. Durante l’ordinario servizio di controllo del territorio svolto dal nucleo motociclisti della polizia locale di Chioggia, sono stati fermati due giovanissimi, 15 lei e 17 lui, mentre percorrevano affiancati viale Tirreno a bordo delle loro biciclette elettriche.
Gli agenti motociclisti avevano notato che i due ragazzi circolavano senza neanche toccare i pedali e pertanto li hanno seguiti per un buon tratto per accertarsi delle modalità di funzionamento dei due mezzi.

In effetti quelle che dovevano essere due biciclette a pedalata assistita (quindi con un motore elettrico che aiuta la pedalata) si sono rivelate dei veri e propri veicoli a motore, che potevano procedere solamente grazie al motore esattamente come un ciclomotore.
Questo comporta che i due mezzi avrebbero dovuto avere l’immatricolazione, il certificato assicurativo, la targa, con l’obbligo per il conducente di indossare il casco protettivo e, non per ultimo, di avere il patente o il patentino di guida. Tutte violazioni che sono state contestate ai genitori dei contravventori per un ammontare di sanzioni elevatissimo che supera i 6.100 euro a testa.

I due mezzi, ovviamente, sono stati sequestrati.

Il dirigente del settore sicurezza di Chioggia Michele Tiozzo: “Nel corso dell’estate verranno decisamente intensificati questi particolari controlli, al fine di contrastare la circolazione di veicoli alterati, che perdono completamente le caratteristiche di omologazione e costituiscono anche un pericolo sia per chi li conduce che per chi li incrocia, magari mentre sfrecciano a tutta velocità in una ZTL o lungo un percorso ciclo-pedonale”. I cittadini di Chioggia sono avvisati.

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *