You are here: / Matrimoni Famosi / Kim Kardashian e Kanye West, tanti soldi ma poca eleganza

Kim Kardashian e Kanye West, tanti soldi ma poca eleganza

Un matrimonio costato cifre da capogiro ma con risultati trash: bagni chimici con water dorati nei quali degli addetti spruzzavano Chanel n°5 è solo un esempio del “troppo” che ha caratterizzato le nozze dei due Vip Kim Kardashian e Kanye West.

Il matrimonio è stato comunque un evento che ha fatto molto chiaccherare, con una copertura dei media notevole: le nozze sono diventate addirittura uno show in due puntate.

Tutto è stato super esagerato, dalle fedi nuziali agli abiti, dagli invitati al menù, dalle bomboniere alla torta nuziale da 10.000 dollari. Una sciocchezza se pensate che gli sposi pare abbiano speso complessivamente 10 milioni di dollari in totale.

Nelle due puntate da un’ora ciascuna che hanno raccontato le nozze di Kim e Kanye, si è potuto vedere di tutto, dall’organizzazione del matrimonio in casa Kardashian- compreso l’intervento chirurgico della madre della sposa e le crisi di panico di quest’ultima per l’abito e i fiori – alle curve giunoniche della sposa strizzate in abiti e scollature decisamente hot.

Gli sposi si sono detti “sì” e hanno festeggiato prima a Parigi e poi a Firenze. Dopo i preparativi nella Villa Lumière e i festeggiamenti a Versailles, dove gli sposi si sono spostati in una carrozza trainata da cavalli, sono arrivati in Italia, in una Firenze blindata per loro.

Solo l’affitto del Forte Belvedere è costato 300mila euro. A Firenze c’erano 600 invitati, tra cui Andrea Bocelli che si è esibito per la coppia nel brano “Con te partirò”.

Una curiosità? Il principe Ottaviano de Medici, discendente della famiglia che ha costruito il Forte Belvedere nel XVI secolo, si è lamentato che l’edificio- patrimonio dell’umanità- sia stato affittato per un evento così triviale. Ha detto al Telegraph che protesterà con l’Unesco: “Eventi come questo rappresentano un pericolo per l’integrità culturale e storica della città.”

YOU MIGHT ALSO LIKE

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked ( * ).