Do You Speak Chioggiotto?

Sabato manifestazione contro il capannone-parcheggio all’Isola dell’Unione

Scritto da il 29 ottobre 2020 alle 13:10
Schermata-2020-08-24-alle-21.35.04-300x336

Continua a creare polemiche la realizzazione del parcheggio all’Isola dell’Unione, tanto che alcune associazioni, insieme a delle sigle politiche, hanno programmato una manifestazione per sabato 31 ottobre.

L’associazione Insieme ArTe- Amare Chioggia e il Gruppo per la cura della città, unitamente al Partito Democratico, al Partito della Rifondazione Comunista, alla Lega SPI CGIL di Chioggia, alla UILA Pesca Regionale del Veneto, alla Società cooperativa sociale Onlus Prometeo, invitano tutte/i le cittadine e i cittadini a partecipare al presidio statico di fronte al municipio, il prossimo sabato 31 ottobre, alle ore 10.30, “organizzato allo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica riguardo – scrivono in una nota stampa – all’aggressione ambientale causata dalla costruzione del capannone-parcheggio all’Isola dell’Unione e di sollecitare l’Amministrazione affinché interrompa immediatamente i lavori, prendendo in considerazione altre possibili soluzioni, quali il fatiscente ex cementificio ai Saloni”.

Prosegue la nota: “L’innalzamento del mal pensato edificio, devasta il terreno, riduce lo spazio atletico per i giovani, abbatte alberi e costituisce un impatto visivo deturpante e incongruo, il tutto per una trentina di posti auto in più di quelli esistenti.
Il verde è vita, ci chiediamo dunque come sia possibile non preservare una delle poche aree alberate della città”.

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *