Do You Speak Chioggiotto?

Mercato del giovedì, piovono sanzioni

Scritto da il 5 giugno 2020 alle 12:06
Mercato a Chioggia

Ieri per la prima volta dopo mesi, si è svolto il mercato del giovedì al completo, con la partecipazione di quasi tutti i 216 banchi disposti in aree lungo Corso del Popolo. Nonostante gli sforzi del Comune, dei rappresentanti degli operatori e il sostanziale rispetto delle prescrizioni da parte dei cittadini, l’assessore al Commercio Genny Cavazzana non è del tutto soddisfatta della risposta degli ambulanti, molti dei quali non avrebbero seguito le disposizioni anti Covid-19 contenute nel vademecum fatto avere agli stessi operatori del mercato.

«Tutti i banchi avrebbero dovuto organizzarsi per una riduzione del proprio posteggio e una vendita solo frontale – spiega l’assessore Genny Cavazzana – con la gestione del distanziamento, con nastri o paletti, ed avvicinamento dei loro clienti. Queste poche regole, ma necessarie per ampliare gli spazi del nostro mercato in Corso del Popolo, non sono state rispettate da diversi operatori, che verranno sanzionati di conseguenza. Ho sempre detto di voler far lavorare tutti, ma a patto che non manchi la collaborazione e la responsabilità di ciascuno. Se la situazione epidemiologica oggi è in netto miglioramento, è anche dovuto al rispetto delle misure indicateci da Governo e Regione, che il Comune intende far applicare. Ringrazio la Polizia Locale, compreso il settore commerciale e, per il supporto al servizio di controllo: la Protezione Civile comunale, Bersaglieri, Croce Verde, volontari dei Salesiani e gruppo Ada, che hanno anche distribuito mascherine a chi ne fosse sprovvisto».

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *