Do You Speak Chioggiotto?

Chioggia: I kiters chiedono un’area attrezzata

Scritto da il 11 maggio 2020 alle 22:05
62106380_680392959049264_2435401908878311424_o

Spiaggia di Sottomarina chiusa per  un’ordinanza del sindaco legata all’emergenza coronavirus, i kiters locali si sono trasferiti a Rosolina mare per poter uscire in acqua e svolgere la loro attività sportiva. Un’attività ricordiamolo tra quelle consentite dalla recente ordinanza regionale.

In un video pubblicato sulla propria pagina social, Stefy del negozio Radical Spot, punto di riferimento in città per gli appassionati del settore, segnala la straordinaria accoglienza avuta dagli operatori di Rosolina che stanno salutando con entusiasmo l’approdo di sport d’acqua come kitesurf, Sup, windsurf sul proprio litorale. Un’accoglienza che fa aumentare il rammarico, non tanto per l’attuale chiusura del litorale, ma per una situazione che in verità si trascina da anni, con gli amanti di questi sport che durante la stagione estiva non hanno degli spazi per poterli praticare. Un vero peccato, anche perchè il litorale clodiense ha delle caratteristiche che ne fanno una location tra le più amate dai Kiters. Non appena ci sono le condizioni meteo ideali per la pratica della loro attività sportiva, arrivano in città da tutto il Veneto ed addirittura da fuori Italia.

Questi sport d’acqua potrebbero rappresentare un’eccellenza dell’offerta turistica della località, invece da oltre vent’anni non si è mai riusciti ad individuare uno spazio e le giuste condizioni per concretizzare queste potenzialità.

Per l’ennesima volta i kiters chiedono un po’ di attenzione ed un’area attrezzata. Saranno finalmente ascoltati?

Questo il video con le richieste dei kiters locali

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *