Do You Speak Chioggiotto?

Ecopelle mon amour: must del prossimo inverno!

Scritto da il 5 ottobre 2019 alle 07:10
71340743_919321048431101_7219983523728326656_ngruppo liliana chioggia

Protagonista nella prossima stagione sarà l’ECOPELLE! Abiti, gonne mini, gonne midi, pantaloni, giacche tutto rigorosamente in ecopelle. Quindi non soltanto sui giubbotti, ma è una vera e propria esplosione di energia su tutti i capi.

Dalle passerelle arrivano le proposte delle grandi maison di moda, e Gruppo Liliana ovviamente accoglie a braccia aperte questo trend così accattivante.


fullsizeoutput_c9eb


La scelta non dipende soltanto dal prezzo più basso rispetto alla pelle vera, ma è anche una linea di pensiero per le donne che preferiscono evitare l’utilizzo dei pellami degli animali e sono invece a favore della moda sostenibile.

Cerchiamo di non appesantire un capo già “importante” e “strong” come un capo in ecopelle. L’importante è non esagerare ed abbinare ad esempio a dei pantaloni in ecopelle delle camicie o t-shirt basic.

I pantaloni alti in vita sono stati abbinati da Gruppo Liliana ad una camicia elegantissima!



Altro capo da avere assolutamente in guardaroba è la gonnapantalone, qui proposta ovviamente in ecopelle ed abbinata a dei giacchini dai colori pieni molto bon ton. Anche qui, il capo in ecopelle è abbinato ad un giacchino pulito, per non appesantirlo.



Per finire, l’abito svasato in ecopelle. Austero, femminile ed abbinato ad un giacchino in ecopelliccia. Per smorzare la “serietà” della proposta, è stata inserita una simpatica cintura in stoffa.



Fioretta ci spiega questi tre bellissimi outfit disponibili da Liliana Più e da Made in Europe a Sottomarina


Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *