Do You Speak Chioggiotto?

Sottomarina, donna padovana di colore offesa in spiaggia da un 66enne

Scritto da il 19 agosto 2019 alle 14:08
carabinieri

Un uomo di 66 anni è stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Venezia, per avere preso a male parole una donna abitante nella provincia di Padova, nata in Italia da genitori originari dell’Africa occidentale.

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Chioggia Sottomarina (VE) sono intervenuti su richiesta della donna, che era stata costretta ad andarsene da uno stabilimento balneare a causa proprio del comportamento dell’uomo, responsabile di atti discriminatori, anche servendosi di un megafono e di apparecchi acustici per diffondere musiche inneggianti al fascismo.

L’uomo in passato aveva svolto mansioni lavorative quale dipendente all’interno dello stabilimento balneare e già lo scorso anno le forze dell’ordine e la stampa si erano occupate di lui: la procura lo aveva indagato per apologia del fascismo quando gestiva la spiaggia di Punta Canna ma successivamente il caso era stato archiviato.

Autore: Admin

[...]

Leggi il resto su .

10 Commenti

  1. Puntaspillo

    19 agosto 2019 at 22:48

    Ahahaha, che personaggio.

  2. Angelo

    20 agosto 2019 at 08:04

    Un pesce per l’insalata

  3. Leonardo

    20 agosto 2019 at 18:27

    In uno stabilimento balneare è particolare,se sei di colore non non è consigliabile andarci, è la stessa cosa per un uomo che entra in un locale gay , sicuramente non è ben visto, e sicuramente non si troverà a suo agio

    • Lilian

      20 agosto 2019 at 18:41

      Perché? Io sono di colore e adoro il mare…. mi ricorda le mie spiagge di Copacabana.
      Siamo liberi di andare dove vogliamo rispettando le stesse regole che rispettate voi.

      • Giuseppe

        21 agosto 2019 at 02:15

        Volendo “difendere” Leonardo voglio sperare intendesse di non andare in spiagge come la punta canna, dove si sa già che ci si ritrova con atteggiamenti fascisti e razzisti. Non di non andare al mare

  4. Francesco

    20 agosto 2019 at 18:54

    Lilian non preoccuparti. Mi spiace invece per tutti i Leonardo che ci sono ancora nel mondo

  5. Cristian

    20 agosto 2019 at 23:26

    TI AMO!!!!
    SEI IL MIGLIORE!!!
    TI VOGLIO SINDACO!!!!

  6. Cristian

    20 agosto 2019 at 23:28

    Voi le regole non le rispettate

  7. Cristian

    21 agosto 2019 at 04:35

    Ah perché voi si di sicuro ahahahah

  8. Adolfo

    21 agosto 2019 at 10:33

    Siamo sicuri che non sia stata una provocazione da parte della donna visto che lo stabilimento balneare era conosciuto per l’eccentrico proprietario

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *