Do You Speak Chioggiotto?

Abbandono di rifiuti, i carabinieri sanzionano il titolare di un’officina

Scritto da il 15 aprile 2019 alle 11:04
Foto1

Ha abbandonato rifiuti di vario tipo per un totale di oltre sette quintali, per questo è stato deferito in stato di libertà e sanzionato con 300 euro di multa un 58enne di Porto Viro, titolare di officina meccanica.

L’equipaggio della Motovedetta della Compagnia Carabinieri ha notato lungo la stradina arginale via Lungo Adige del Comune di Chioggia, dei grossi sacchi bianchi “da cantiere” dai quali fuoriuscivano dei rifiuti, mentre altri erano abbandonati sullo spiazzo appena sotto la sede stradale.

Dopo una prima sommaria verifica sul posto è stato richiesto l’intervento degli ispettori ambientali della società VERITAS di Chioggia. All’apertura dei sacchi si è scoperto che si trattava di rifiuti indifferenziati, consistenti per lo più in tubi di gomma/PVC, bidoni, secchi, diverse taniche di plastica, cartoni, imballaggi, due salvagenti anulari di colore arancione per imbarcazioni ed altro materiale di vario genere, che per la loro natura erano riconducibili ad un’attività lavorativa professionale operante nel settore meccanico. Al loro interno anche documentazione di vario tipo: “dischi per cronotachigrafo”, una “polizza assicurativa RCA”, un “verbale di dissequestro e restituzione” di un autocarro, un “giornale di contabilità”  e numerosi “blocchi di consegna”, tutti recanti l’intestazione della ditta.

Il personale della VERITAS ha così provveduto a raccogliere i sacchi e i rifiuti, avviandoli allo stabilimento di Chioggia per lo smaltimento secondo normativa.

Foto2

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Un commento

  1. Fabio

    17 aprile 2019 at 09:16

    Siamo alle solite, una vecchietta e’ stata sanzionata con 60 euro di multa per avere sbagliato la differenziata con un pezzetto di polistirolo, questi gettano quintali di rifiuti nella natura e vengono multati per 300 euro, RIDICOLO!!!
    Veritas e il Comune dovrebbero rivedere un po le sanzioni ed informare meglio i poveri utenti.
    Gente come quella dovrebbe essere sanzionata per migiaia di euro.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *