Do You Speak Chioggiotto?

Radicchio di Chioggia, da dieci anni è Igp

Scritto da il 8 novembre 2018 alle 12:11
Confezione Radicchio e depliant Chioggia

Compleanno speciale per il Radicchio di Chioggia che festeggia i 10 anni della sua Igp. Il riconoscimento europeo della Indicazione Geografica Protetta è arrivato nel 2008, la costituzione del Consorzio di Tutela del Radicchio di Chioggia Igp nell’anno successivo (www.radicchiodichioggiaigp.it). Le sue proprietà nutrizionali sono tra le più importanti, si tratta di un ortaggio che ha potere antinfiammatorio e antiossidante, più del 60% rispetto a lattuga e pomodoro.

Due sono le tipologie: il “precoce” è una peculiarità di Chioggia e Rosolina, poiché sono i terreni più sabbiosi e vicini al mare a esaltarne le qualità. Il “tardivo” si produce invece a Chioggia, ma anche a Cavarzere, Cona, Codevigo, Correzzola, Rosolina, Loreo, Porto Viro, Taglio di Po e Ariano Polesine. Viene seminato dal 20 giugno al 15 agosto, e viene raccolto da settembre fino a marzo.

Il precoce si raccoglie da aprile a metà luglio.

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *