Do You Speak Chioggiotto?

Migranti barricati dentro il Vecio Bragosso, Caritas dice: “È la conferma che l’accoglienza alberghiera non funziona”

Scritto da il 7 dicembre 2017 alle 13:12
Polizia-1

Tensione al Vecio Bragosso con i migranti che hanno occupato pacificamente l’albergo, chiudendo fuori chi gestisce l’accoglienza della struttura e chiedendo di essere ascoltati da un rappresentante del governo. Per cercare di ricomporre la situazione è arrivato sul posto il vicario del prefetto, Sebastiano Cento, mentre l’area rimane presidiata dalle forze dell’ordine. Insomma una situazione che ricorda da vicino ciò che è successo qualche settimana fa a Cona. A scatenare il tutto sembra un alterco avvenuto mercoledì sera, tra un migrante ed un dipendente della struttura.

Il Vecio Bragosso da novembre non vede più, nella gestione, la collaborazione di Caritas, che come ci spiega il responsabile locale Don Marino Callegari è uscita definitivamente. Sui motivi di questa scelta, il reverendo spiega che il modello nazionale dell’accoglienza alberghiera dei migranti si sta rivelando fallimentare. Senza far riferimento alle specifiche situazioni locali, Don Marino denuncia anche come questa tipologia di accoglienza è servita a molti italiani per fare affari, chiare le sue parole: “in molti si sono fatti i soldi sull’emergenza umanitaria”.

Caritas spiega Don Marino Callegari sta portando avanti un progetto di inclusione sociale con piccoli nuclei di 5-6 persone che vivono in appartamento e i risultati confermano che questa è la strategia giusta da percorrere se si vuole davvero un’integrazione che non sfoci in tensioni continue.

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Un commento

  1. Marco

    7 dicembre 2017 at 15:38

    “Caro” Don marino, mi sembra che il bragosso sia nato per sua espressa volontà, chiedendo ai pagan aiuto per sistemare quelli che alloggiavano al val d’ostreghe….e che lei stesso ha portato avanti questo progetto fino a un mese fa…!
    Per quanto riguarda i piccoli nuclei…e facile crearli e lodarli scegliendo gli immigrati più buoni e tranquilli prelevandoli dal bragosso e dalla lepre, e lasciando appositamente dentro lá quelli più rivoltosi… quando comunque dovrebbe farli arrivare da cona, come prefettura insegna…

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *