Do You Speak Chioggiotto?

Il ricordo di Riccardo Bellemo ai Campionati Europei di Kick Boxing. Sul podio 5 atleti della EUROKICKBOXING

Scritto da il 12 settembre 2017 alle 19:09
IMG_3998

Dal 2 al 10 settembre, nella citta di Skopje – MACEDONIA si sono tenuti i Campionati Europei di Kick Boxing per Cadetti e Junior (tutte le discipline), organizzati dalla Federazione WAKO (World Association of Kickboxing Organizations), la sigla più importante negli sport da combattimento.

La società EUROKICKBOXING ha partecipato a questa gara con 5 atleti, al termine della quale si sono conquistati tutti il podio in diverse categorie e specialità.

Riccardo Bellemo, venuto tragicamente a mancare questa estate a causa di un incidente nautico, è stato la vera spinta emotiva e psicologica dei ragazzi impegnati sui tatami. “Si sentiva questa strana energia che viene da dentro l’anima, dai sentimenti tra i ragazzi che sudano ogni giorno uno al fianco dell’altro, diventando una vera e propria famiglia- racconta Nicola Traina. Al funerale nel momento dei saluti all’amico, insieme avevano promesso il massimo impegno e sicuramente i risultati sono il frutto anche dell’aiuto che  Riccardo Bellemo ha voluto regalare ai suoi compagni e amici dal cielo. “Grazie Riccardo”.


IMG_3998

GLI ATLETI

Edoardo Boscolo Francesco nella categoria MUSICAL FORMS sia con armi che a mani nude. Proprio su questa ultima specialità l’atleta della Eurokickboxing ha conquistato, con un’esecuzione perfetta, il pubblico che lo ha applaudito a lungo in standing and ovation,  i 5 arbitri dai quali si è meritato ben 4 voti 10 (il massimo possibile), quindi il primo posto nella categoria Old Cadet  (13-15 anni) ed il titolo di Campione d’Europa 2017.

Sulla disciplina con armi Edoardo Boscolo Francesco conquista comunque un’ottima medaglia di bronzo con il 3° posto.

Abbassi Rihabe, soprannominata scherzosamente dal suo allenatore “Bada Ari”, ha dato il meglio di sé per riuscire nell’impresa di vincere il primo posto al podio, la medaglia d’oro e relativo titolo di Campionessa d’Europa 2017 nella categoria LIGHT CONTACT -46 kg Old Cadet (13-15 anni).

Nel suo cammino al titolo ha dovuto combattere e sconfiggere in sequenza Russia, Grecia, Germania e ancora un’atleta della Russia in finale, nazioni tra le più ostiche nel settore, infilando verdetti unanimi tra gli arbitri di 3-0 (tre a zero) in suo favore in tutti gli incontri.

Martina Sartorato, al suo secondo anno agonistico, ha confermato la prestazione dei mondiali dello scorso anno dove si era dovuta accontentare del secondo gradino del podio, superandosi e conquistando uno splendido primo posto, quindi medaglia d’oro e titolo di Campionessa Europea nella categoria POINT FIGHTING +47 kg Young Cadet (10-12 anni). Si nota la crescita dal punto di vista tecnico della ragazzina, notevole il lavoro fatto insieme ai suoi allenatori durante il corso di tutto l’anno agonistico, vince bene contro Great Britain, Germania e ancora Great Britain in finale.

Nicola Bellemo, per tutti in palestra “Nicolino”, ragazzo preciso e veloce nei movimenti, supera bene l’atleta della Croazia, poi in semifinale perde di 1 punto contro il forte atleta della Russia, conquistando un meritatissimo 3° posto e medaglia di bronzo nella categoria POINT FIGHTING -47 kg Old Cadet (13-15 anni). Nicolino diventa determinante nella conquista, sulla gara a squadre composta da 3 maschi e 1 femmina, di un ottimo 3° posto al podio quindi ulteriore medaglia di bronzo nella categoria TEAM OLD CADET.

Ivan Penzo, punta di diamante e leader riconosciuto da tutta la squadra, deve affrontare 2 specialità, il Point Fighting ed il Light Contact, combattendo anche con la febbre che lo ha assalito proprio all’inizio della manifestazione. Da buon Fighter affronta i suoi avversari uno dopo l’altro, in sequenza Ungheria, Polonia, Bulgaria e ancora Ungheria, per una finale al cardiopalma per gli appassionati, che lo incorona all’ultimo secondo al primo posto del podio, quindi medaglia d’oro e Campione d’Europa 2017 nella categoria POINT FIGHTING -52 kg Old Cadet (13-15 anni).

L’avventura nel Light Contact invece lo ferma in semifinale, proprio per la febbre che aveva assalito l’atleta il giorno prima, comunque un meritatissimo 3° posto e medaglia di bronzo nella categoria LIGHT CONTACT  -52 kg Old Cadet (13-15 anni).

IMG_3990


La squadra, allenata con dedizione e costanza dai Maestri Nicola Traina, Gloria De Bei, Oriano De Bei e Manuel Nordio, coadiuvati dagli istruttori Marco Nordio e Valentina Barbieri, avevano altri atleti qualificati a rappresentare l’Italia nella competizione, che per diverse ragioni non hanno potuto partecipare. Ad esempio Riccardo Lanza, fermato a pochi giorni dalla partenza per la trasferta in Macedonia da una forma influenzale acuta. Avrebbe dovuto combattere sia nel POINT FIGHTING che nel LIGHT CONTACT nella categoria -63 kg Old Cadet (13-15 anni).

I prossimi impegni per i ragazzi sono i Campionati Interregionali che proprio la Palestra Eurokickboxing organizzerà il prossimo 19 novembre al palazzetto “Palaspiller” di Padova.

IMG_3983

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *