Do You Speak Chioggiotto?

Herman Medrano & The Groovy Monkeys presentano #gnente

Scritto da il 8 marzo 2016 alle 15:03
Herman Medrano 1

Per tutti gli appasionati di musica emergente e dialettale c’è una bella sorpresa nei negozi e in digital download su I-tunes: “#gnente“, il nuovo album di Herman Medrano & The Groovy Monkeys uscito il 29 Gennaio.

La copertina dell’album ci spiega subito questo “gnente”, in italiano “niente”, con l’immagine di una valigia vuota sul cui retro troviamo i loghi e le frasi simbolo della band. Herman, il frontman, lo definisce così:



«Si potrebbe dire che questa volta abbiamo calcato la mano anche su concetti come l’invidia, l’ambizione e l’amicizia, spingendoci su temi quali il voyeurismo, la terza età, l’amore, ma anche la paura e il cibo; abbiamo dipinto un quadro ironico, con i personaggi che incontriamo tutti i giorni. In ogni canzone il filo conduttore è il ‘gnente’, la mancanza di qualche cosa»



I fans già sentivano nell’aria la nascita di un nuovo album dopo l’uscita dei video di due singoli nei mesi scorsi. Il primo a Giugno 2015 è stato “Faghe un video“, featuring Bullo dei Rumatera, che racconta l’ossessione per i cellulari di chi  è affetto dalla patologia della “videomania” e cioè filmare qualsiasi fa o gli accade attorno perdendo il senso delle cose davvero importanti. Il secondo, pubblicato la vigilia di Natale, è “Naltro Nadae” e ci racconta come il Natale si ormai diventato solo una festa commerciale che dura quasi 2 mesi e vede protagonisti più i negozi che i cuori delle persone.

“#Gnente” è il decimo album del rapper veneziano Herman Medrano e il terzo assieme alla band de The Groovy Monkeys. Eccovi la tracklist dell’album, prodotto da Cristian Milani: “Massa”, “Benvenuto a Milano”, “A Mian” (feat Mano), “Domando scusa”, “#Gnente”, “Megiugori”, “Dansa dea bagoina”, “Tuti ga un amigo”, “Faghe un video” (feat. Bullo), “Ghe go moeà”, “Ghe semo” (feat Lotte Invisibili), “Viva la fuga”, “Naltro Nadae”, “Mai paura” (feat Zeth Castle) e “Erba mata” (cover di Gualtiero Bertelli). L’album scorre molto veloce rispetto ai loro lavori precedenti, due pause sono “Benvenuto a Milano” e “Megiugori”, per il resto si ascolta tutto d’un fiato col ritmo incalzante che caratterizza lo stile della band. I testi, come sempre quando parliamo di Herman Medrano, sono efficaci, diretti, impossibile non riconoscere episodi o frasi familiari ad ognuno di noi. “#Gnente”, che dà il titolo all’album, è la sintesi di quante volte al giorno diciamo la parola niente perchè niente cambia, niente in frigorifero, niente idee per la testa, niente soldi e tanti altri niente…

“gnente in scarsea, ma xe peso gnente in testa
no resta gnente de gnente e gnente li ridesta
fa gnente, se i capisse gnente
no se ne fa gnente, no cambie gnente”

I The Groovy Monkeys danno una marcia in più con il loro sound un po’ funk che spunta qui e là oltre ad accompagnare egregiamente Herman Medrano in tutti i brani. Sono composti da Diego Graziani (chitarra), Alessandro Lughi (Hammond, piano, synth), Leonardo Ardillica (tromba e cori), Yuri Argentino (sax), DJ Tech (turntables), Enrico Millozzi (basso) e Ugo Ruggiero (batteria).


Potete acquistare il cd su I-tunes, ai live della band o nei negozi che vengono segnalati sui loro canali:
https://www.facebook.com/thegroovymonkeys
http://www.youtube.com/thegroovymonkeys

Autore: Chiara Tiozzo

Sono Chiara, classe 1982 e faccio parte di ChioggiaTV dalla sua nascita.

Lavoro dal 2005 come Architetto Iunior ma qui voglio condividere con voi le mie due grandi passioni: la musica e la fotografia.

La musica è da sempre la colonna sonora della mia vita. Ascolto quasi di tutto anche se il mio più grande amore è il Rock, da cui deriva il mio soprannome di ChiaRock.
Dal[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *