Do You Speak Chioggiotto?

Mangiar pesce fa bene al cuore. Una nuova indagine scientifica di Ulss 14

Scritto da il 28 settembre 2015 alle 10:09
ulss 14 pesce indagine sui pescatori

Mangiar pesce, soprattutto quello azzurro, fa bene al cuore.

Grazie ad una ricerca realizzata nel 1995 dall’allora professor Felice Federico Casson, poi confluita in un convegno dal titolo “Primo convegno nazionale, salute e sicurezza nella pesca”, si era appurato come i pescatori residenti a Chioggia mangiassero spesso pesce: a confermarlo, l’alta presenza nel loro sangue di acidi Omega-3, un vero toccasano per la salute del cuore. Questa prima indagine era stata eseguita su un campione di 102 pescatori messi a confronto con una popolazione di 109 cittadini, che per quella occasione erano gli stessi dipendenti dell’Azienda Ulss.

A distanza di 20 anni Ulss 14 (Medicina, Cardiologia, Laboratorio Analisi), con la collaborazione e il contributo della Fondazione della Pesca, sta per avviare “La salute dei pescatori”: una nuova indagine scientifica su circa 200 pescatori chioggiotti.

Come spiega Angelo Boscolo Bariga, primario di Medicina a Chioggia, nel 1995 non esistevano le strumentazioni diagnostiche che si hanno ora, come l’ecocardiografo o il ecodoppler; per questo motivo la prima ricerca si era fermata ad un primo livello, quello che provava solamente come i nostri pescatori e gli stessi abitanti di Chioggia, facessero gran consumo di pesce.

“Oggi – continua il primario di Cardiologia Roberto Valle – grazie ai nuovi macchinari che abbiamo a disposizione e alla collaborazione con l’Università di Padova, possiamo completare l’indagine promossa vent’anni fa dal professor Casson: quindi non solo confermare che i nostri pescatori mangiano tanto pesce, ma dimostrare anche gli effetti positivi degli acidi Omega-3 come protezione dalle malattie cardiovascolari”.

“La nuova indagine coinvolgerà circa 200 pescatori con una popolazione di confronto rappresentata dai donatori di sangue, che rappresentano un campione della popolazione generale”, ha precisato il primario del Laboratorio Gianluca Gessoni. Lo studio si baserà su un’anamnesi alimentare e sugli stili di vita in generale: saranno studiati i grassi nel sangue, lo spessore interno dell’arteria carotide (indicatore della aterosclerosi), lo stato di salute di ciascun pescatore (se è diabetico o meno, se fuma o beve), si valuteranno il numero dei pasti di pesce che solitamente vengono consumati da ciascun partecipante alla ricerca.”

“L’obiettivo finale – ha concluso il direttore generale dell’Ulss 14 Giuseppe Dal Ben – è promuovere la cultura della prevenzione che va a braccetto con i corretti stili di vita e, quindi, anche con il mangiar sano. Il pesce, in quanto ricco di acidi Omega-3, deve rientrare tra gli alimenti prediletti della nostra dieta”.

L’iniziativa, che partirà a breve per concludersi in circa sei mesi, è sostenuta grazie al contributo economico di 24mila euro della Fondazione della Pesca.

 

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *