Do You Speak Chioggiotto?

La differenziata mantiene un trend positivo, Ascom chiede uno sconto sulle tariffe

Scritto da il 28 settembre 2015 alle 11:09
veritas ascom

Anche nei primi mesi del 2015 la raccolta differenziata mantiene un trend positivo e raggiunge a Chioggia il 61,86%.

Ascom, visti i risultati raggiunti in questi anni, invita Veritas all’applicazione degli sconti che erano stati promessi al raggiungimento di queste performance nella differenziata.

L’invito arriva dal presidente dell’associazione Alessandro Da Re: “La voce rifiuti ha un’incidenza importante, oltre che sul bilancio di molte famiglie, anche sulle attività commerciali. Insieme a plateatico ed affitto si tratta della voce più pesante nel bilancio”.

Alcune tipologie di attività commerciali vedono gli importi da pagare lievitare paurosamente per quelli che vengono considerati “rifiuti speciali”: i macellai, ad esempio, per lo smaltimento degli scarti di lavorazione della carne pagano circa 100 euro al mese; stessa cosa per la pescheria con il pesce. Da tempo, tra l’altro, si segnala un trattamento iniquo tra la pescheria al minuto di Chioggia e quella di Venezia: gli operatori della città capoluogo infatti non pagano per lo smaltimento del rifiuto speciale.

Per i fruttivendoli è un vero salasso, trattandosi della categoria che “in quota parte” finisce con il pagare di più, dovendo anche sostenere la differenziata forzata per cassette di legno e plastica.

Il presidente Ascom segnala che il valore percentuale registrato nella raccolta differenziata è da considerarsi molto buono, visto che la città ha una forte vocazione turistica e che, come sottolinea Veritas nei dati recentemente diffusi, è forte il fenomeno dell’abbandono rifiuti nel nostro territorio da parte di persone residenti fuori dal comune di Chioggia. Il dato delle multe degli ispettori ambientali la dice lunga sulle sue dimensioni: su 479 sanzioni per abbandono o errato conferimento, 264 sono state per residenti fuori dal comune.

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *