Do You Speak Chioggiotto?

Porto di Chioggia: Casson scrive al ministro Del Rio per l’adeguamento dei fondali

Scritto da il 6 luglio 2015 alle 14:07
chioggia porto

Il porto di Chioggia vacilla: da un lato c’è il problema dei fondali che si innalzano (si è passati da 7 a 6,5 metri), impedendo così l’accesso a navi con un pescaggio più alto; dall’altro l’ordinanza che implica l’utilizzo dei rimorchiatori per le navi in entrata e in uscita dal porto (a causa del cassone del Mose) – cosa che va ad innalzare i costi.

Ovviamente, ciò fa in modo che le navi scelgano porti vicini, più economici e sicuri. Il sindaco Casson ha qundi scritto al ministro Del Rio, spiegando come il porto sia uno dei pilastri dell’economia chioggiotta e chiedendo un intervento urgente di escavo, per adeguare i fondali, garantendo la piena operatività dello scalo stesso anche nell’ottica di un traffico fluviale-marittimo.

Per quel che riguarda l’obbligo di utilizzo dei rimorchiatori, il primo cittadino chioggiotto chiede che i costi vengano ammortizzati dal Consorzio Venezia Nuova, visto che è lo stesso consorzio ad averne causato la necessità di utilizzo.

Solo dando soluzioni concrete a questi due problemi si potranno risollevare le sorti del porto clodiense.

Nel frattempo resta l’incertezza su pianificazioni future, mentre approdi già programmati sono stati cancellati.

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *