Do You Speak Chioggiotto?

Legge speciale per Chioggia: il Comitato promotore invita il Sindaco ad una visita nel tunnel del Mose

Scritto da il 13 maggio 2015 alle 12:05
bicicletta

Legge regionale speciale per Chioggia, per venerdì 15 maggio 2015 alle 16.00 in sala consiliare il COMITATO PROMOTORE  ha invitato il sindaco, i capigruppo, i candidati regionali, le categorie economiche e le associazioni per un incontro operativo a sostegno della proposta di legge regionale speciale, con avvio della petizione regionale a supporto, comprensiva del tema del completamento della SP Arzeron nel quadro della radicale messa in sicurezza della SS309 Romea (stralcio della Orte Mestre).

Tra le proposte e le priorità, gli urgenti collegamenti ferroviari e stradali che mancano alla città.

In questi giorni il comitato ha avuto anche conferma di una nuova opportunità per la città, per il turismo ambientale in particolare: è in via di completamento un nuovo collegamento ciclabile Chioggia- Pellestrina- Lido di Venezia, circa 20 km, via tunnel MOSE, senza imbarcazioni. Da qui l’idea di una biciclettata dimostrativa da parte di una delegazione di cittadini da Chioggia al Lido, via Pellestrina e tunnel MOSE, per accompagnare il sindaco a giugno a depositare nel nuovo consiglio regionale la proposta di legge regionale speciale per Chioggia.

Da contatti avuti col Consorzio Venezia Nuova è emerso però che al momento è visitabile e percorribile solo il tunnel alla bocca di porto del Lido, mentre negli altri due tunnel alle bocche di porto di Chioggia e Malamocco sono in corso lavori di sistemazione.

L’avvocato Giuseppe Boscolo: “Il Consorzio si è dichiarato a disposizione per illustrare la situazione e consentire una visita nel tunnel del Lido. Ci auguriamo che l’Amministrazione o altri soggetti del settore turistico-ambientale vogliano cogliere questa possibilità organizzando un evento informativo adeguato. Del resto la Municipalità del Lido-Pellestrina aveva già tenuto una conferenza stampa nel novembre scorso spingendo per un completamento della pista ciclabile da Chioggia a Punta Sabbioni, senza natanti, con possibilità di uso del tunnel verso l’ospedale di Chioggia per le emergenze sanitarie, con ambulanza. E’ probabile che i tempi e le modalità di completamento di questo nuovo collegamento dipendano anche dalla attenzione che la nostra città avrà sul tema, sinora assente dal dibattito pubblico.”

“Una nuova, certo parziale ma forse sottovalutata possibilità di rottura dell’isolamento, con importanti effetti turistico-ambientali è a portata di mano- sottolinea l’avvocato Boscolo. Tutti i cittadini interessati a sostenere la petizione a favore della legge regionale speciale sono invitati a partecipare.”

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *