Do You Speak Chioggiotto?

” Bissa Vagabònda ” all’Anice

Scritto da il 30 marzo 2015 alle 11:03
"BIssa Vagabònda" all'Anice Realcooking

La Bissa Vagabònda è un dolce tipico di  Chioggia.

In genere si trova nelle nostre tavole nel periodo pasquale: i panifici del nostro paese sono pieni di bisse e di pan conso, un’altro dolce tipico della nostra città

Questa è una vecchia ricetta delle nostre nonne, ha un’impasto consistente a base di uova, zucchero, burro e farina, e si sagoma a forma di Esse; da qui deriva il nome “Bissa”, che nel nostro dialetto significa biscia.  Viene tutta ricoperta di zuccherini bianchi, ed i bambini ne sono molto ghiotti, infatti arrivano con le loro manine a spiluccare gli zuccherini sopra il dolce!

Molto buono inzuppato nel vino dolce o nel vin santo, ottimo anche a colazione con una bella tazza di latte.

Ingredienti

  • 500 gr. di farina 00
  • 2 uova
  • 75 gr. di burro
  • 125 gr. di zucchero
  • 1 fiala di aroma all’anice
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • 1 pizzico di sale
  • 80 ml. di latte
  • granella di zucchero q.b.

realcooking logo

Ricetta

Disporre la farina a fontana, mettere in mezzo lo zucchero e il burro morbido, lavorare lo zucchero con il burro, finchè si amalgama bene. Aggiunge le uova, il sale, l’anice, il lievito e lentamente incorporare il latte. L’impasto deve essere liscio e consistente.

Dividere l’impasto in tre parti, formare tre rotoli lunghi e dare la forma a Esse. Spenellare la forma della bissa con il latte e spargere sopra la granella di zucchero.
Mettere in forno caldo a 170° per 25 minuti.

Autore: Realcooking

Melania e Violetta sono due amiche chioggiotte unite dalla passione per la cucina. Dopo un po’ di tempo a raccontarsi e scriversi, hanno deciso di raccogliere le proprie esperienze ai fornelli e le vecchie ricette sparse in foglietti volanti in un ricettario virtuale.

Nasce cosi www.realcooking.it<[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *