Do You Speak Chioggiotto?

10 modi per sconfiggere la sonnolenza primaverile

Scritto da il 26 marzo 2015 alle 14:03
Spring has come

Vi siete mai chiesti perché, in questo periodo dell’anno, molte persone si sentano spossate, fiacche, rallentate?

Guardando la natura, la vediamo rinascere a nuova vita. Nascono germogli colorati su ogni pianta e in pochi giorni la città, i giardini, si trasformano; eppure molti di noi vorrebbero dormire tutto il giorno.

Qualcuno sbadiglia in continuazione e sente i pensieri lenti e annebbiati. Altri sperimentano alterazioni del battito cardiaco, abbassamento della pressione e insonnia.

Cosa ci sta succedendo?Il motivo di tanta stanchezza è semplice: l’aumentare delle ore di luce e i cambiamenti ormonali a questo associati (riduzione del cortisolo, aumento del testosterone e degli ormoni sessuali, etc) richiedono al nostro corpo una maggior quantità di energia. Ci stiamo svegliando dal “riposo” invernale (che in realtà con i ritmi odierni è diventato stancante quanto gli altri periodi dell’anno).

Abbiamo bisogno di procedere con calma a questo risveglio, dando al nostro fisico il tempo di adattarsi e fornendogli gli strumenti necessari per recuperare energia e ritrovare un nuovo equilibrio. Il corpo ha i suoi ritmi e dobbiamo imparare a conoscerli e rispettarli.

candles-flower-towels

Dunque, come fare in pratica? Ecco 10 modi per sconfiggere la sonnolenza primaverile:

  1. Dormire di più. Per dare il tempo al corpo di rigenerarsi.
  2. Dormire meglio. La qualità del sonno è forse più importante della sua durata.
  3. Sole. Esporci al sole ci può aiutare per ritrovare l’equilibrio circadiano più velocemente.
  4. Fare attività fisica moderatamente intensa. Riattiviamo il corpo ma senza stremarlo ulteriormente.
  5. Bere più acqua. Per favorire i processi di eliminazione delle tossine.
  6. Mangiare più frutta e verdura di stagione. Lo sapevate che gli ortaggi di questa stagione hanno grandi proprietà drenanti e depurative?
  7. Provate lo yoga. Tonifica la muscolatura e le articolazioni, migliora il respiro e il drenaggio linfatico, calma la mente.
  8. Alleggerire l’alimentazione. Evitiamo di rallentare il lavoro del fegato con affettati, formaggi, dolci, fritti, farine bianche e derivati.
  9. Pausa. Fate ogni giorno una pausa per ritrovare la calma e rinnovare la vostra positività.
  10. Entusiasmo! Trovate un progetto che vi faccia sentire vivi, e che vi faccia alzare dal letto la mattina col sorriso e la voglia di fare.

Leggi il post completo sul mio blog!

Ci sono moltissimi altri modi naturali per ritrovare l’energia in questi periodi di cambio stagione. Anche voi avete sperimentato stanchezza, tachicardia o sonnolenza in primavera? Avete provato qualche rimedio? Quale ha funzionato? Condividete la vostra esperienza lasciando un commento qui sotto!

Per saperne di più, venite a trovarmi sul mio blog! Auguro una primavera fresca e scoppiettante a tutti voi!


Alice Gamba – Dietista

Autore: Alice Gamba

Mi chiamo Alice e svolgo la professione di Dietista come libera professionista. Dopo aver provato sulla mia pelle numerose diete, grazie allo studio universitario sono arrivata a capire che per ottenere e, soprattutto, mantenere un peso sano è necessario imparare a mangiare in modo corretto senza, però, “mettersi a dieta”. Il cambiamento deve coinvolgere lo stile di vita di una persona a [...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *