Do You Speak Chioggiotto?

Trivellazioni in Adriatico, in sindaco chiede l’intervento di Renzi

Scritto da il 19 febbraio 2015 alle 14:02
trivellazioni

“Il governo Renzi deve prendere una posizione chiara contro le trivellazioni in Alto Adriatico”. A chiederlo, con forza, è il sindaco di Chioggia Giuseppe Casson che all’Adnkronos rilancia l’allarme di Greenpeace e dello stesso governatore del Veneto Luca Zaia, che nei giorni scorsi è ricorso alla Consulta contro le trivellazioni in Adriatico e che aveva spiegato “queste disposizioni nazionali, calpestando tutte le competenze regionali in materia di governo del territorio, turismo, protezione civile, salute, produrranno irrilevanti benefici economici e sociali ed elevati pericoli ambientali per il territorio italiano, già caratterizzato da rilevanti rischi geologici e ambientali”.

Il primo cittadino di Chioggia, infatti avverte: “queste decisioni sono schizofreniche. In linea di principio non ho nulla contro la decisione del governo di avocare a sè il settore energetico, ma non vorrei che ciò sottintendesse la volontà di bypassare la volontà degli enti locali. Qui non si tratta di essere contrari, per mettere i bastoni tra le ruote del manovratore, ma per un motivo razionale: le trivellazioni in Alto Adriatico vanno contro la legge speciale per Venezia, secondo cui ‘la città, e tutta la laguna sono un patrimonio mondiale da tutelare in maniera prioritaria’, cito la stessa legge speciale del 73″, spiega Casson.

 

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *