Do You Speak Chioggiotto?

Rettifica censimento dei danni causati dal maltempo: stima da consegnare entro il 23 febbraio

Scritto da il 18 febbraio 2015 alle 11:02
Calle San Giacomo acqua alta

Con riferimento al censimento dei danni causati dal maltempo dello scorso 5 e 6 febbraio 2015 la Regione del Veneto ha chiesto di ricevere dall’Amministrazione Comunale, entro e non oltre il prossimo 26 febbraio, una ricognizione di stima per la quantificazione dei danni al patrimonio pubblico di competenza degli Enti Pubblici, alle infrastrutture a rete di servizi essenziali, al patrimonio privato e alle attività economiche e produttive subìti in occasione degli eventi atmosferici occorsi nelle giornate del 05 e 06 Febbraio 2015.

Per tale motivo è necessario RETTIFICARE la precedente scadenza del 20 marzo per l’invio delle comunicazioni di stima dei danni che deve essere ANTICIPATA al 23 febbraio 2015.

I cittadini hanno tempo quindi di inviare le segnalazioni entro mezzogiorno di lunedì 23 febbraio al Protocollo Generale del Comune di Chioggia (VE), Corso del Popolo n. 1193, tramite il servizio postale con raccomandata A/R, a mezzo agenzia di recapito autorizzata ovvero tramite consegna all’Ufficio Protocollo o ancora tramite PEC all’indirizzo: chioggia@pec.chioggia.org

I moduli pubblicati sul sito istituzionale del comune, www.chioggia.org alla pagina Albo Pretorio sono di tre tipi (modulo per i privati, modulo per le imprese e modulo enti non commerciali e attività sociali) e quindi dovrà essere compilato soltanto quello afferente alla categoria di appartenenza, con specificazione di un recapito telefonico e allegata la fotocopia di un documento di identità in corso di validità.

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Un commento

  1. elena

    18 febbraio 2015 at 14:17

    e’solo una boutade politica della Regione: come possono pensare che si riesca in meno di una settimana a censire i danni che hanno interessato tutta la citta’?

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *