Do You Speak Chioggiotto?

Cardiologia e Cuore Amico attivano un ambulatorio per il trattamento del tabagismo

Scritto da il 7 febbraio 2015 alle 15:02
valle e psicologa (3)

L’Ulss 14 di Chioggia riattiva da febbraio, potenziandolo con la collaborazione di Cuore Amico, l’ambulatorio per il trattamento al tabagismo, ubicato presso la Cardiologia dell’Ospedale e gestito dalla psicologa Lisa Salvagno.

“È ormai noto – evidenzia il primario di Cardiologia Roberto Valle – che le malattie cardiovascolari sono la causa principale di morbilità e di mortalità in tutti i Paesi sviluppati ed emergenti, legata a sfavorevoli variazioni dello stile di vita, tali da favorire la malattia aterosclerotica coronarica. Il decorso delle malattie cardiovascolari è in genere di lunga durata con fasi di instabilità non sempre prevedibili”. “Da tutto ciò – continua il primario – diventa di fondamentale importanza ridurre o abolire tutti i fattori di rischio prevenibili e responsabili della progressione della malattia”.

Tra i fattori di rischio prevenibili ci sono quelli legati ad uno stile di vita poco salutare e cioè il fumo di tabacco, la sedentarietà e l’alimentazione scorretta in qualità e quantità. “Secondo il Sistema di Sorveglianza Passi – aggiunge la psicologa Salvagno – nell’Azienda Ulss 14, il 20,4% degli adulti, tra i 18 e 69 anni, fuma sigarette. Il 22,2% è invece ex fumatore e il 57,3% non ha mai fumato. L’abitudine al fumo è più diffusa negli uomini che nelle donne (rispettivamente 22% e 19%), nei 25-34enni (32%), nelle persone con una scolarità media-superiore (24%) e in quelle con molte difficoltà economiche riferite (28%)”. E’ proprio partendo dai dati, che dimostrano come il fumo sia ancora radicato in Città, soprattutto tra i giovani, che si è riattivato l’ambulatorio contro il fumo, al quale possono accedere, non solo le persone con problemi cardiovascolari, ma tutti i fumatori che desiderano o debbano smettere. L’ambulatorio è aperto tutti i martedì pomeriggio e per accedervi è sufficiente essere in possesso dell’impegnativa e prenotare la visita al CUP. Basterà chiedere al proprio medico di famiglia, per avere tutte le informazioni necessarie. È importante ricordare che esistono anche dei farmaci che possono aiutare il fumatore a smettere e, se affiancati ad un trattamento psicologico, le possibilità di successo aumentano notevolmente.

Il direttore generale dell’Ulss 14 di Chioggia Giuseppe Dal Ben si compiace per l’ulteriore allargamento delle possibilità di cura delle malattie cardiovascolari, offerto dalla Cardiologia di Chioggia perché, dice: “Smettere di fumare richiede un impegno personale, ma si può fare e sicuramente ne vale la pena!”

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *