Do You Speak Chioggiotto?

Ospedali veneti, inchiesta sui tempi d’attesa

Scritto da il 20 gennaio 2015 alle 13:01
ospedale-chioggia

«Controlleremo l’utilizzo reale delle apparecchiature di diagnostica e le relative liste d’attesa dei pazienti, se scopriamo che i macchinari non hanno lavorato al massimo non ci saranno scusanti per nessuno: abbiamo ospedali aperti anche di notte, chi opera in modo negligente ne risponderà». Così si è espresso ieri il governatore Luca Zaia.

Il presidente della Regione si riferisce ai risultati di un’indagine sulla produttività di alcuni reparti dove sono in uso apparecchiature sofisticate (e costose): in particolare tac, risonanze magnetiche, mammografie, acceleratori lineari anti-cancro e radiologia tradizionale. I direttori generali delle 25 Ulss venete sono quindi convocati per lunedì prossimo allo Iov di Padova, per cercare di spiegare le disparità sull’utilizzo di tali macchinari: Cittadella, per esempio, riesce a fare sette volte le tomografie di Bassano del Grappa; oppure Chioggia è il 500% più produttiva di Este nella radiologia tradizionale. Il confronto si terrà durante gli “Stati Generali della Sanità Veneta” che si svolgeranno proprio a Padova dal 29 al 31 gennaio.

 

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *