Do You Speak Chioggiotto?

Il Radicchio di Chioggia Igp sposa il Baccalà

Scritto da il 22 gennaio 2015 alle 19:01
Gara Radicchio

Lo si potrebbe definire un matrimonio di stagione, quello che si celebra domani sera, venerdì 23 gennaio, al Ristorantino “Il Tavernino” (Viale Veneto 35, adiacente a Piazza Italia al centro di Sottomarina), tra il Radicchio di Chioggia Igp e il Baccalà.

Nell’ambito delle serate di valorizzazione in tavola del Radicchio di Chioggia Igp sostenute dal Consorzio di tutela, gli chef Luigi Bissacco e Cristina Ghirardon propongono: entrèe di benvenuto con involtino di radicchio cotto al vapore al sapore di baccalà, antipasto con mazzancolle in saore di radicchio accompagnato da baccalà mantecato al radicchio, primo piatto bigoli al ragù di baccalà e radicchio e secondo piatto baccalà in tempura accompagnato da baccalà in umido; il tutto con degustazione di birre artigianali, al prezzo complessivo di 40,00 euro.

Il Tavernino è un grazioso “cammeo”, un ristorantino dove solo pochi fortunati per volta possono trovare posto per assaggiare le specialità di quella che è una vera e propria boutique del gusto, infatti il locale offre anche un’ampia gamma di prelibate preparazioni per take away, da gustare nell’intimità delle proprie mura domestiche. Per questo, a coloro che restassero esclusi, Luigi e Cristina offrono una seconda opportunità, riproponendo la serata il venerdì successivo, 30 gennaio. Per prenotazioni, telefonare ai numeri 0415500822 e 3382349577.

«Il Tavernino è uno dei ristoranti che stanno partecipando alla gara gastronomica “Il Principe Rosso” – spiega Giuseppe Boscolo Palo, presidente del Consorzio di Tutela del Radicchio di Chioggia – nel corso della quale una giuria di giornalisti si presenta in incognito a degustare i piatti nei quali il Radicchio di Chioggia è l’ingrediente Caratterizzante. Questo locale partecipa col piatto “Crema di mais al radicchio con mazzancolle in saore di Radicchio di Chioggia Igp”, ma altre gustose proposte si possono degustare nei ristoranti e negli agriturismi che hanno aderito all’iniziativa, tutti riconoscibili da una targa che abbiamo loro consegnato (vedi immagine allegata). Mi auguro – prosegue Boscolo – che il nostro Radicchio Igp, garantito dal marchio europeo, continui ad essere proposto sulle tavole della ristorazione anche oltre la tempistica della gara. Infatti, nella prospettiva dell’EXPO 2015, stiamo predisponendo un depliant nel quale, presentando il Radicchio di Chioggia Igp e il suo territorio di produzione, riproponiamo le ricette in gara, indicando i locali dove andarle a degustare. La prima vetrina di questa distribuzione sarà il Fruit Logistica di Berlino, la più importante Fiera internazionale dell’ortofrutta, dove il Consorzio sarà presente dal 4 al 6 febbraio prossimi nello stand collettivo della Regione Veneto, grazie anche al sostegno che il Ministero dell’Agricoltura ha concesso al nostro progetto di promozione».

 

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *