Do You Speak Chioggiotto?

Chioggia, 9 gennaio 1985. Quando fece davvero freddo

Scritto da il 9 gennaio 2015 alle 12:01
chioggia gelo 30 anni fa

Meteo Chioggia ci regala l’immagine di una pagina storica della Nuova: 9 gennaio 1985, esattamente 30 anni fa. Chioggia paralizzata a causa del gran freddo, con l’acquedotto fuori uso per 8 ore, tubi esterni congelati e contatori in tilt.

Strade impraticabili per il ghiaccio, mezzi di trasporto pubblico in difficoltà e molte scuole chiuse per il riscaldamento bloccato. Molti interventi da parte dei Vigili del Fuoco.

In alcuni portoni esterni si formava il ghiaccio sulla serratura e bisognava addirittura scongelare il tutto per poter entrare.

Dati tratti dall’ex Istituto Idrografico del Magistrato alle Acque di Venezia:

Fu un gennaio con molte precipitazioni: la neve sciolta portò ad un accumulo di 103mm, secondo solo al 2014 quando ce ne furono 174 di mm. Per assurdo l’anno finì decisamente “male” con un accumulo piovoso di 581mm (contro i 730 della media).

Per quanto riguarda il discorso “neve”: caddero 21cm di neve in 5 giorni in cui nevicò e la neve rimase al suolo per 12 giorni.

Le temperature furono rigide sin dall’inizio: il giorno 1 si partì con una minima di -3°C e le minime oscillarono tra i -3°C e i -6°C fino al giorno 10. Dal giorno 6 fino al giorno 15 le temperature non salirono mai sopra -1°C e il culmine ci fu quando si arrivò a -12°C il giorno 11 e a -11°C il giorno dopo. Poi ci furono altre brevi gelate i giorni 18, 30 e 31 ma con temperature che non scesero sotto i -2°C di minima.

In generale gennaio ebbe una temperatura media di 0°C, ben quasi 3°C sotto la media. Il resto dell’anno fu mediamente più fresco della media (-0,3°C) ma ci fu un’estate più calda del normale e un autunno invece più fresco della media.

Qualcuno di voi ricorda questo evento? Scriveteci i vostri ricordi o mandateci foto della giornata sulla pagina Facebook di ChioggiaTV!

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

2 Commenti

  1. Mileno Spinadin

    9 gennaio 2015 at 17:53

    LEGGO DEL FREDDO 1985,MA NON RICORDATE IL1956 CON MENO 16 °c IN GENNAIO. ERO STATO CHIAMATO IN AIUTO PER UN GUASTO RXTX SU UN PESCHERECCIO SULLA FONDAMENTA FABBRICA GHIACCUIO VIANELLO E QUANDO HO VISTO LA CELLA DI CONSERVAZIONE CON MENO 8 SONO ENTRATO PER SCALDARMI UN POCO;GLI ALTRI MI HANNO GUARDATO SORPRESI,MA LETTO JL TERMOMETRO SONO ENTRATI PURE LORO.IO RICORDO BENE IL 1929 CON MWNO 18 °c. bUON FRESCO!

  2. Admin

    9 gennaio 2015 at 19:34

    Grazie MIleno!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *