Do You Speak Chioggiotto?

Casson richiede scuse pubbliche dal Pd. I Democratici: “non abbiamo offeso nessuno”

Scritto da il 16 gennaio 2015 alle 16:01
Giuseppe Casson

“O le scuse o sarò costretto a rivolgermi alle aule giudiziarie”. Il Sindaco Casson richiede scuse pubbliche da parte del Pd per il post scritto qualche giorno fa sulla pagina Facebook del Partito Democratico di Chioggia. L’allusione al “mondo di mezzo” dell’inchiesta della procura di Roma non è piaciuta al Sindaco che l’ha considerata come un’accusa di essere mafioso.

Non tarda la risposta del Partito Democratico: “non dobbiamo chiedere scusa a nessuno perché non abbiamo offeso nessuno, e non abbiamo toccato l’onorabilità di Casson. Noi facciamo politica in modo serio e leale”, si legge nel comunicato diffuso in queste ore dal PD.

Dopo la precisazione, il partito democratico torna all’attacco di Casson: “Piuttosto che menare il can per l’aia con polemiche sterili e strumentali Casson ci dica dove lo abbiamo condizionato e risponda a queste domande che il PD gli pone da tempo e che non ricevono risposte, se non un silenzio imbarazzato. 1) Perché il Piano di assetto del territorio è fermo e Casson ha rallentato l’iter di approvazione? 2) Perché i piani particolareggiati dei centri storici di Chioggia e Sottomarina che darebbero risposte ai cittadini e farebbero lavorare gli artigiani della città creando nuova occupazione sono bloccati? 3) Perché la ZTL è ancora ferma nei cassetti dei Lavori Pubblici?4) Perché l’impegno di spostare il mercato ittico è stato disatteso?” Ci sarebbero anche gli altri punti del cronoprogramma che meriterebbero risposta, punti firmati da Casson e sui quali aveva garantito il suo impegno. La verità è che Casson ci ha traditi e con noi l’intera città, non pensando al bene comune e creando immobilismo al fine di mettere in campo una nuova giunta pseudo-tecnica ma nella sostanza trasformista che lo vedrà insieme con chi nel 2011 era un avversario. Se il sindaco vuole essere coerente con l’impegno assunto con i cittadini di Chioggia deve ridare loro la parola e andare a nuove elezioni.”

La profonda frattura politica tra gli ex alleati pare ormai dunque insuperabile.

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *