Do You Speak Chioggiotto?

Linea 80, la provincia vuole privatizzarla. Protestano sindacati e politici chioggiotti

Scritto da il 5 dicembre 2014 alle 14:12
autobus ok

La provincia tira dritto e ribadisce la volontà di privatizzare e mettere a gara, dal primo gennaio, la linea 80 ovvero il servizio di trasporto extraurbano Chioggia-Venezia.

Riunione ieri a Villa Ceresa di Mestre dell’ente di governo (Provincia, comune di Venezia, comune di Chioggia) per decidere in via definitiva sulle sorti della linea che collega la città di Chioggia a Venezia. L’incontro, di circa un’ora e mezza, ha visto invariate le posizioni: Provincia e Comune di Venezia hanno ribadito la volontà di privatizzare la linea 80 e i rappresentanti del Comune di Chioggia confermato la contrarietà a questa ipotesi.

“Grandolfo e Zaccariotto continuano ad andare per una strada sbagliata, il problema è che a sbattere saranno i cittadini di Chioggia, ancora una volta penalizzati dalle scelte delle autorità provinciali” sono queste le dure parole di Mauro Mantovan, assessore comunale di Chioggia ai trasporti.

La riunione di Mestre, ha visto l’assoluta fermezza della provincia nel mettere a gara il servizio extraurbano Chioggia-Venezia senza ascoltare minimamente le richieste delle autorità e dei cittadini chioggiotti. “Come si può capire – prosegue Mantovan- Grandolfo e compagni stanno attuando un provvedimento non legato a questioni tecniche e al trasporto pubblico, ma ispirato a un chiaro disegno politico di penalizzare tutto il territorio chioggiotto”.

“Un ente a scadenza come la provincia, prossima a decadere il 31 dicembre, non ha nessuna legittimità politica per imporre una scelta cruciale come la privatizzazione della linea 80” sostiene il sindaco Casson. Sulla stessa linea anche Mauro Boscolo Bisto, capogruppo PD in Consiglio Comunale.

Sono ancora molti i punti poco chiari in questa vicenda. “Come mai – afferma Christian Boscolo Papo segretario comunale del PD di Chioggia – la provincia vuole privatizzare la linea 80, in attivo, e non mettere in gara le tratte in perdita o linee subaffidate”.

“Strana coincidenza- continua Papo – o stratagemma politico teso a penalizzare Chioggia e a favorire alcuni privati pronti ad acquisire la linea 80, magari ad un prezzo di favore?”.

“Come dice un vecchio detto – conclude Boscolo Papo – a pensar male si fa peccato ma a volte ci si azzecca”

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *