Do You Speak Chioggiotto?

Il no alla violenza sulle donne nel “Posto Occupato”

Scritto da il 25 novembre 2014 alle 11:11
-Foto Posto Occupato

Il no alla violenza sulle donne nel “Posto Occupato”. L’Amministrazione comunale – Assessorato per le Pari Opportunità aderisce l’invito dell’Assessore regionale alle Politiche di genere a partecipare all’iniziativa comune ” Posto occupato”. Oggi martedì 25 novembre, Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, all’ingresso di Palazzo Comunale e in tutte le sedi dei comuni che hanno aderito all’iniziativa verrà posto un cartello con la scritta “Posto occupato” su una sedia vuota. Accanto sarà collocato un oggetto che possa ricordare una quotidianità interrotta per sempre, come un mazzo di chiavi, un libro o una sciarpa, per lasciare protagonista l’assenza, rappresentata dalla sedia occupata ma vuota.
“L’iniziativa, promossa da Maria Andaloro editore della rivista online “La Grande Testata” e ideatrice del progetto (www.postoccupato.org), si pone come gesto concreto dedicato a tutte le donne vittime di violenza – spiega l’assessore alle pari opportunità, Barbara Penzo – Ogni vittima, prima che un marito, un compagno, uno sconosciuto decidesse di porre fine alla sua vita, occupava un posto a teatro, sul bus, a scuola o comunque un posto nella società. Con questa iniziativa viene appunto riservato loro un posto”.

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *