Do You Speak Chioggiotto?

Clodiense, con la Triestina è pari

Scritto da il 17 novembre 2014 alle 10:11
pelizzer

La Clodiense si deve accontentare del pareggio contro una Triestina che, prima del match del “Ballarin”, occupava l’ultimo posto in classifica. Granata più intraprendenti ma comunque poco incisivi sotto porta e quindi dire che gli alabardati, tutto sommato, non hanno rubato il punto non è certo reato.

Clodiense che perde all’ultimo istante Davide Boscolo Berto messo a letto dall’influenza e che quindi gioca con i centrali Francesco Tiozzo e Moretto, mentre Carlucci è chiamato dare man forte nelle retrovie. In mediana si rivede Boscolo Gioachina che rileva Casagrande, in difficoltà a Belluno. La Triestina risponde con un 4-3-3 che in realtà, in fase di ripiegamento diventa un prudentissimo 4-5-1. Davanti c’è il nuovo arrivato Milicevic che gioca solo perchè il transfer è arrivato in tempo sabato mattina.

I granata prendono subito in mano le redini del gioco e con un rasoterra di Piaggio (5’) mettono i brividi a Di Piero. Risponde la Triestina con una telefonata centrale di Giordano (8’). A questo punto la gara s’incarta e non trova sbocchi fino a quando al 24’ arriva la magia che porta in vantaggio i padroni di casa: Piaggio verticalizza per Pelizzer che, al limite dell’area, si accentra e lascia partire un tiro a giro che si infila a fil di palo alla sinistra di Di Piero. La Clodiense sembra in controllo della situazione anche perchè gli attaccanti della Triestina puntano esclusivamente a contatti nell’area lagunare che raccolgono solo aria fritta. Al 44’ però proprio il nuovo arrivato Milicevic estrae il jolly dal cilindro: l’attaccante si beve con troppa facilità Francesco Tiozzo e scarica un gran tiro che non lascia scampo ad Okroglic. Gli ospiti arrivano così all’intervallo con un insperato pareggio.

Nella ripresa la Clodiense ci prova ma manca la zampata sotto porta nelle occasioni in cui riesce a liberarsi in area. Al 3’ una punizione di Piaggio costringe Di Piero alla deviazione in corner ed al 20’ Pelizzer dentro l’area sbatte contro il muro eretto dall’estremo ospite. Gasparoto, al 29’, prova a sorprendere invano Okroglic ed al 31’ Santi si avventa su di una palla vagante ma centra in pieno il portiere Di Piero, bravo e (molto) fortunato. Al 44’ arriva l’occasione per i lagunari per chiudere il match: pasticcio di Antonelli, ne approfitta Urtiaga che però tira incredibilmente addosso a Di Piero, facendo perdere una fetta di Paradiso alla panchina chioggiotta.

Le voci del dopo gara.

Andrea Pagan: Abbiamo costruito quattro nitide occasioni da gol, non sempre dobbiamo pensare di macinare gli avversari. Molto bene la prima mezzora poi ci siamo un po’ abbassati ed abbiamo subito il pareggio. A Padova ce la giocheremo: non sono mica marziani!

Andrea Moretto: Non sono arrivati i tre punti ma la prestazione c’è stata. C’è rammarico perchè la aprtita l’abbaimo fatta noi, però è comunque un punto che fa morale alla vigilia della sfida di Padova, dove sono certo che faremo risultato.

Stefano Pelizzer: Nel gol mi sono fatto trovare tra le linee sulla verticalizzazione di Piaggio, poi quando non ho visto gli altri attaccanti ho calciato ed è andata bene. Peccato che anche stavolta il mio gol non sia servito a far vincere la squadra.

Ferrazzoli (tecnico Triestina): Ottimo pareggio contro una squadra che ha una sua precisa fisionomia. Con questa determinazione sono certo che riusciremo a salvarci.

CLODIENSE-TRIESTINA 1-1

Clodiense (4-3-1-2): Okroglic; Pitteri, Moretto, F. Tiozzo, Carlucci; Mazzetto, Piaggio, Boscolo Gioachina (24’st. Urtiaga); Pelizzer (42’st. Fulchignoni); Santi, Mastroianni (18’st. Isotti). A disposizione: L. Tiozzo, Chiozzotto, Boscolo Gnolo, Boscolo Nata, Casagrande, Olivieri. Allenatore: Pagan.

Triestina (4-3-3): Di Piero; Crosato, Piscopo, Antonelli, Celli; Giorgino, Proia (27’st. Sittaro), Gasparoto; Milicevic, Bez (33’st. Aquilani), Giordano (21’st. Nuzzi). A disposizione: Zucca, Giannetti, Cociani, Spadari, Kabangu, Lionetti. Allenatore: Ferrazzoli.

Arbitro: Di Cairano di Ariano Irpino.

Reti: pt. 24’ Pelizzer, 44’ Milicevic.

Note: giornata soleggiata, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Boscolo Gioachina, Celli, Piscopo, Bez. Angoli: 3-2 per la Triestina. Spettatori: 250 circa. Recupero: 0’ pt. e 4’st.

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *