Do You Speak Chioggiotto?

Studio di fattibilità per la ferrovia da Chioggia verso Padova e Venezia. Il Comitato promotore attende l’ok di Zaia

Scritto da il 22 ottobre 2014 alle 14:10
treni_620x410

“Presentazione pubblica dello studio di fattibilità sulla nuova ferrovia da Chioggia verso VE e PD dopo la uscita di scena di Chisso: ora attendiamo l’OK dal Presidente Zaia.”

Dopo l’interruzione estiva riprende l’attività del Comitato per la legge regionale “Intervento decennale speciale a favore di Chioggia per lo sviluppo dell’area metropolitana con Padova e Venezia. Realizzazione dei collegamenti ferroviari. Fondazione a tutela dei fiumi e del litorale. Qualità della sanità e dei servizi sociali”. Il Comitato convoca una riunione presso la sede del Consorzio Con Chioggia Sì, in via Cassiopea, 33 (angolo via Vespucci) per giovedì 30 ottobre 2014 ad ore 18.30.

I mesi di pausa dell’attività del Comitato sono da un lato legati alla volontà di non interferire con le elezioni del maggio scorso, dall’altra alla scelta di attendere gli esiti della crisi di giunta comunale e della inchiesta giudiziaria sul MOSE, che ha poi portato alla estromissione dalla scena politica dell’assessore regionale Chisso, che a marzo aveva impedito la già programmata presentazione pubblica dello studio di fattibilità della nuova ferrovia verso Venezia e PD (predisposta su incarico regionale dalla Soc. Net Engeneering di Monselice).

Ora la competenza sulle Infrastrutture è passata al presidente Zaia, al quale chiediamo di pronunciarsi al riguardo. La città ha infatti diritto di conoscere lo studio di fattibilità sulla nuova ferrovia per poter assumere valutazioni consapevoli sul tema fondamentale della rottura dell’isolamento, anche con riguardo agli interrogativi posti dai collegamenti di Chioggia con la futura nuova autostrada Orte-Mestre (tra l’altro, la incertezza sui finanziamenti della bretella autostradale di collegamento da Chioggia, il previsto tracciato verso Cavarzere, ormai superato, le vere ragioni dei ritardi nel completamento della SP Arzerone, costo previsto circa 20 milioni di euro). Ricordiamo che ad aprile avevamo già raccolto circa 700 firme (con indicazione di indirizzo e documento di identità), superando la soglia minima di 500 sottoscrizioni prevista dallo Statuto comunale per una delibera di iniziativa popolare. Si era anche in attesa della promessa convocazione da parte delle commissioni consiliari comunali finalizzata alla presentazione dello studio di fattibilità della nuova ferrovia, ma senza una rinnovata iniziativa del nostro comitato l’impegno pare destinato a cadere.

Viene dunque convocata una riunione del comitato presso la sede del Consorzio Con Chioggia Sì, in via Cassiopea, 33 (angolo via Vespucci) per giovedì 30 ottobre 2014 ad ore 18.30, aperta alla partecipazione di consiglieri comunali e cittadini interessati, per decidere come procedere nella raccolta delle sottoscrizioni e sul possibile tempestivo deposito delle firme già raccolte, con attivazione della risposta comunale.

 L’intervento dell’avv. Boscolo al TG7 dello scorso 3 marzo

Info
Per il Comitato promotore Avv. Giuseppe Boscolo:
Cell. 340-1437415- Calle Comelli 1066- 30015 Chioggia

Note
Foto http://www.quotidianopiemontese.it

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *