Do You Speak Chioggiotto?

Il mercoledì le Bambole sono all’Avanspettacolo

Scritto da il 7 ottobre 2014 alle 09:10
avanspettacolo

Iniziano mercoledì 8 ottobre gli appuntamenti con le Bambole al teatro-ristorante Avanspettacolo. Il locale, unico nel suo genere, nasce nell’area industriale di Malcontenta, all’inizio della statale Romea, nell’area di servizio Vega. Mille metri quadrati di struttura per un locale che, come segnalato dal titolare Mauro Furlan, propone una filosofia innovativa dove teatro e cucina si fondono.

L’edificio presenta le sembianze di un antico teatro veneziano: un grande palco, i palchetti laterali, il sipario per entrare in sala. Mille metri quadrati di struttura in cui un gruppo di artigiani locali ha realizzato due grandi saloni illuminati da pregiati lampadari.

La cena, su prenotazione, ha un costo che varia dai 30,00 ai 40,00 euro. Un prezzo “anticrisi”, per dare la possibilità a tutti di entrare a far parte di una favola senza tempo: l’avanspettacolo.

Il numero di telefono, per le informazioni e prenotazioni, è lo 041 5470230.

Il mercoledì, a partire dall’8 Ottobre, le Bambole si esibiranno in questo bellissimo locale con uno spettacolo che le vedrà protagoniste insieme a Gianluca Frezzato e Gianni Scribano. “Un traguardo dopo 20 anni di carriera” – commenta Nicola Nichetto – parlando di questo appuntamento settimanale.

“Metteremo in scena – aggiunge Nichetto – uno show mai visto prima”. Certo i cavalli di battaglia e le gags più famose delle Bambole non mancheranno, il tutto però rivisitato in una maniera che non mancherà di divertire e stupire.

Avanspettacolo, SS Romea 309, Malcontenta, Venezia.

Guarda la presentazione video del locale 

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *