Do You Speak Chioggiotto?

Bollettini spediti per errore. Il Sindaco Casson scrive al Consorzio di Bonifica Bacchiglione

Scritto da il 2 settembre 2014 alle 11:09
Bolletta-Bacchiglione-e1409399729423

Chioggia. Con riferimento agli articoli apparsi sulla cronaca locale, circa gli avvisi di pagamento per aree esterne al perimetro di contribuenza del Consorzio Bacchiglione, il Sindaco di Chioggia Giuseppe Casson scrive al Direttore del Consorzio stesso.

Nei giorni scorsi c’erano state decine di segnalazioni sui social network e all’Adiconsum per bollettini del Consorzio di Bonifica Bacchiglione spediti a persone che abitano in zone di Sottomarina, le quali mai prima d’ora avevano ricevuto la richiesta del pagamento di questo tipo di tributo.

Per questo il sindaco Casson ha inviato al Direttore del Consorzio una lettera per chiedere l’annullamento di eventuali tributi spediti per errore:

Sono pervenute numerosissime segnalazioni da parte di cittadini di questo Comune che hanno lamentato di essere stati destinatari di avvisi di pagamento dei contributi consortili, nonostante fossero residenti in aree poste a nord di Viale Mediterraneo e quindi fuori del perimetro di contribuenza di codesto Consorzio di Bonifica.

Da informazioni assunte presso l’Ufficio Catasto e Tributi del Consorzio, si è potuto accertare l’effettivo invio degli avvisi, che pare vengano sgravati, tuttavia, soltanto su espressa richiesta degli interessati.

Ciò premesso, prego la SV di valutare la possibilità di provvedere in autotutela all’annullamento delle posizioni debitorie erroneamente accese, notiziandone individualmente tutti gli interessati.

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *