Do You Speak Chioggiotto?

Venditori abusivi sulla spiaggia, merce sequestrata

Scritto da il 12 luglio 2014 alle 13:07
abusivi 2014

La Polizia, in collaborazione con i Carabinieri di Chioggia, la Guardia di Finanza, la Guardia Costiera, la Polizia Provinciale e la Polizia Locale di Chioggia, ha effettuato ieri mattina un servizio di controllo del territorio sul lungomare di Sottomarina, finalizzato a prevenire e reprimere il fenomeno dell’abusivismo commerciale, con particolare riferimento al contrasto della vendita di merce contraffatta.

Ventidue i soggetti, tutti di nazionalità straniera, sorpresi in prossimità degli arenili e sulle spiagge, intenti a offrire la propria merce ai bagnanti. Numeroso il materiale sequestrato, in parte contraffatto e in parte comunque posto in vendita in maniera illegale. I fermati, tutti condotti presso gli uffici del Commissariato, sono stati identificati e sanzionati.

In particolare, un 25enne senegalese irregolare è stato munito di decreto di espulsione e denunciato per introduzione e commercio di merce falsa e ricettazione. Per gli altri, oltre alla sanzione amministrativa a seguito dell’attività illegale, si è provveduto al sequestro cautelativo di quanto trovato in loro possesso.

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

2 Commenti

  1. borse celine

    12 luglio 2014 at 19:41

    Rqassumqamo: nel gqro dq poche settqmane ql cqrco equestre della polqtqca – con q trapezqstq,www.sitomiu.it, q clown, q domatorq dq leonq e q nuovq smacchqatorq dq gqaguarq – ha dato modo aglq sgomqnatorq dq mettersq qn mostra. E così c8217;è stata la corsa a chq la sparava pqù grossa. Il problema è che non sqamo qn presenza dq un gqoco,, vqsto che le?conseguenze comqncqano gqà ad essere negatqve. In ordqne cronologqco,burberry outlet online, sq è comqnc

    • Francesco

      13 luglio 2014 at 14:10

      Sono testimone del fatto che questi abusivi alimentano un mercato controllato da ben noti italiani mafiosi e delinquenti che sfruttano questa gente. Un modo per ostacolare questo commercio esiste. Strumenti come carte prepagate sono i mezzi con cui vengono riciclati questi denari illeciti basta seguirne i movimenti. Una semplice operazione di tracciatura e di controllo a tappeto basterebbe per eliminare completamente questa economia sommersa…ma la raccomandazione rimane sempre basilare non
      comprate niente da questi fate loro una
      Semplice elemosina eventualmente ma niente di più

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *