Do You Speak Chioggiotto?

Inaugurato il nuovo Centro Donazioni Avis dell’ospedale di Chioggia

Scritto da il 10 luglio 2014 alle 15:07
donare_sangue_530x400

Un nuovo Centro Donazioni Avis per Chioggia.

Continuano i lavori di riqualificazione dell’Ospedale clodiense con l’apertura  mercoledì 9 luglio della nuova sede per i donatori di sangue in Villa Bianca. L’edificio, che rientra nel perimetro ospedaliero, è stato rivisto in parte (una porzione è dedicata alla degenza psichiatrica), su un’area di circa 90 metri quadrati, per garantire ai donatori, al personale sanitario del Laboratorio Analisi e ai volontari dell’Avis, un ambiente più confortevole e un servizio di qualità. Il nuovo servizio sarà operativo già giovedì 10 luglio.

“E’ davvero un grande salto di qualità che è stato apprezzato da tutti noi e che si attendeva da anni dagli utenti e dai volontari”, ha evidenziato il primario del Laboratorio Analisi e responsabile del Centro Trasfusionale Gianluca Gessoni. Il vecchio Centro Trasfusionale era situato al pianterreno dell’Ospedale, articolato su un’area di circa 30 metri quadrati. I locali erano angusti e talvolta si rivelavano insufficienti per rispondere opportunamente alle esigenze dei donatori.

“Finalmente, da oggi, possiamo affermare con certezza di avere un Centro di tutto rispetto – ha aggiunto Gessoni – con una sala d’attesa più ampia e una sala ristoro, che prima non avevamo, e due ambulatori anziché uno solamente. Inoltre, la stanza dedicata alla donazione è più spaziosa e riesce così ad ospitare sette poltroncine”.

avisPer quanto riguarda l’attività, va segnalato che a Chioggia si è creata negli ultimi cinque anni una vera e propria cultura della donazione. “Dopo un lungo periodo di stallo – ha spiegato il primario – a partire dal 2011 abbiamo registrato una crescita delle donazioni anche di un 5% all’anno, soprattutto grazie all’ottimo lavoro di sensibilizzazione fatto dall’Avis”. Solo a Chioggia, nel 2013, abbiamo registrato 5220 accessi: 3606 per donazione di sangue intero, 795 per donazione di plasma, 212 per idoneità e 607 per controllo. Nell’Ulss 14 di Chioggia si raccolgono 76 unità di sangue (sono i globuli rossi contenuti in 450 grammi di sangue intero, che servono per la trasfusione) ogni 1000 abitanti contro una media provinciale di 53. E si consumano 38 unità (il 45% per le emergenze) ogni 1000 abitanti contro una media provinciale di 47 unità: questa buona pratica di Chioggia va quindi a vantaggio degli utenti della Provincia.

Plauso del direttore generale Giuseppe Dal Ben sull’attività svolta: “Un grazie di cuore a chi dona e a chi sensibilizza alla donazione. Perché non è sempre facile donare, soprattutto in momenti difficili e di crisi come quello che si sta vivendo ormai da tempo. E quindi chi continua a farlo va sostenuto e sempre ringraziato come i cittadini che decidono di diventare dei donatori con una scelta che denota consapevolezza e altruismo. Ricordiamo che con questo piccolo gesto di grande umanità si salvano delle vite ogni giorno”.

Il Centro è aperto tutti i giorni dal lunedì al sabato dalle 8 alle 10. E viene aperto anche una domenica al mese con lo stesso orario.

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *