Do You Speak Chioggiotto?

WaterProof Festival: 27 e 28 luglio due giornate di arte e musica nel cuore di Abano Terme

Scritto da il 17 giugno 2014 alle 12:06
Grafica evento-01

Resistenti all’acqua. Questo il motto della neonata associazione WaterProof che inaugura le sue attività venerdì 27 e sabato 28 giugno con due giornate di festival che animeranno il Teatro Tenda Magnolia di Abano Terme (Padova).

Dalle 18.00 si esibiranno i ragazzi dell’Associazione Jeos con la writers live performance per il quarto appuntamento di Abano Graffiti, sei i gruppi musicali dal genere stoner, punk rock al rock pensante si alterneranno sul palco dalle ore 21.00 contornati dalla mostra d’arte e fotografia dedicata alla street art curata dalla Galleria ARTissima di Silvia Prelz. Presenti anche gli stand de “Via dell’Artigianato Solidale” sia per la famiglia che per i giovani della provincia.

Waterproof è un contenitore di eventi live che mette in connessione aziende, artisti e territorio per dare la possibilità alle associazioni benefiche di mettersi in luce come protagoniste e l’opportunità a giovani artisti emergenti di esibirsi. Un progetto interdisciplinare di sensibilizzazione culturale ed un campanello per far sentire alla gente la voglia di mettersi in gioco, con positività, freschezza e innovazione.

All’interno del festival sarà ospitata l’Associazione AEC Italia per una raccolta fondi mirata alle famiglie dei comuni di Montegrotto Terme, Selvazzano, Rubano e Battaglia Terme colpiti dall’alluvione ad inizio anno, da questo il nome del festival. Per non dimenticare quanto successo e sensibilizzare la coscienza civica.

Il mercatino di artigianato “Via dell’Artigianato Solidale” sarà a sostegno dell’Associazione, che metterà inoltre a disposizione uno spazio dedicato alla raccolta di richieste per le persone colpite dal disagio dell’alluvione ed una raccolta di offerte per costituire un aiuto concreto e reale che verrà veicolato direttamente ai danneggiati.

«Vogliamo dare modo alle persone colpite dal disagio di far sentire la propria voce per raccogliere l’aiuto più importante, quello reale – spiegano gli organizzatori Simone Frison, Marco Pittarello, Giovanni Madonna e Simone Milesi – Waterproof è un grido di allarme e di incitamento, vogliamo dimostrarci resistenti alle difficoltà di questi tempi, perché noi li vediamo come un’opportunità di rimettere tutto in discussione. Con la vostra presenza ci darete la possibilità di farci sentire».

Inaugureranno le esibizioni di MUSICA LIVE e saranno i primi a salire sul palco del Teatro Tenda Magnolia venerdì 27 giugno alle ore 21.00 i Bruto Fuzz, un power-trio batteria, basso e chitarra di noise rock rumoroso vivace e ironico, vengono da Montecchio Maggione (Vicenza) e provocatoriamente ama definire i propri brani “musica per gente che non sta bene”. A seguire alle ore 21.45 il PsyStonerRock dei padovani Owl in Haze che infiammeranno gli animi con dell’energetico e potente sound stoner rock, senza però dimenticare i momenti tranquilli e psichedelici dove la mente è libera di viaggiare nei meandri dei pensieri. Si prosegue alle 22.30 con lo stoner dei Monday Overdrive band nata nel 2011 che si rifà alle sonorità hard rock tra Black Sabbath, Led Zeppelin e Pink Floyd, per lasciare poi il palco ai MilkSnake headliner della serata. Un trio punk-rock tra Padova e Rovigo dai pezzi corti, semplici e diretti, i Milksnake si formano a Padova nel 2010 e hanno avuto modo di calcare il palco a fianco di mostri sacri del settore quali Misfits, Vibrators rifacendosi a modelli stabiliti da gruppi talvolta abbastanza in contrasto tra loro, quali Garbage e Social Distorsion, trattando tematiche che si possono riassumere semplicemente citando il titolo del loro EP “Not so Sweet as you Think!”.

Due invece le band che si alterneranno sabato 28 giugno dalle ore 21.00 a cominciare dai Min Amor abbreviazione di “Ministero dell’Amore” (il nome è tratto dal romanzo di George Orwell “1984”), un gruppo di alternative rock originario di Vicenza che si è già fatto conoscere al grande pubblico partecipando a note manifestazioni musicali tra cui la finale del contest nazionale Superpass che vincono con il brano: “Una canzone per dirti addio”. L’evento di chiusura dalle ore 21.45 sarà invece affidato ai Maieutica, realtà affermata nel panorama musicale locale e non solo, che porterà sul palco del Teatro Tenda Magnolia “Trascendenza”, un’opera di rock pensante in cui i cinque rocker padovani uniranno il loro sound per “teste pensanti” ad altre forme d’arte come la poesia, la danza e la pittura. Un’esperienza suggestiva e coinvolgente con l’obiettivo di raggiungere una dimensione nella quale la parola non sarà più necessaria, spogliarsi dalle convinzioni, regole e percezioni per raggiungere un nuovo stato: siete pronti ad oliare gli ingranaggi della vostra mente?

Venerdì e sabato alle ore 18.30 SPAZIO ALL’ARTE con “Abano Graffiti” la fortunata performance di live painting dedicata alla street-art organizzata dalla Galleria ARTissima di Silvia Prelz lo scorso aprile. Ancora due occasioni per ammirare all’opera giovani writer selezionati da Jeos, storica associazione padovana che svolge attività di ricerca e promozione ad artisti che operano nell’area della street-art e che si è distinta in questi ultimi mesi per il progetto di riqualificazione urbana degli edifici Ater di Padova.

Durante le due giornate a cura della Galleria ARTissima sarà presente una galleria temporanea dedicata alla street-art e al writing che esporrà i pannelli realizzati nelle precedenti edizioni di “Abano Graffiti” da artisti del calibro di Axe, Boogie, Made e Peeta, e la mostra fotografica “Street Eye” che farà rivivere la realizzazione dei pannelli con i bellissimi scatti realizzati da sei fotografi: Afaf, Martina Bernardi, Lorenzo Bettio, Stefano Boscaro, Elisa Calabrese e Maurizio Longhin. Ad arricchire la galleria anche la mostra fotografica sull’arte urbana a Berlino di Alessandra Toninello.

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *