Do You Speak Chioggiotto?

La Clodiense saluta con una vittoria

Scritto da il 5 maggio 2014 alle 11:05
Clodiense - correggese 1

La Clodiense si congeda dal campionato 2013-14 con una vittoria che significa conquista del nono posto e 44 punti in saccoccia, un buon bottino per una squadra partita con l’obiettivo di salvarsi. Va così in archivio una stagione costernata da alti e bassi, che ha regalato qualche bella pagina ma anche qualche brutta domenica ad un gruppo che, completamente rinnovato e ringiovanito rispetto al campionato precedente, ha mostrato peccato spesso di inesperienza.

Con il Fidenza è bastata una zampata di Franciosi, il giocatore più estroso e forte dei granata, al novantesimo per ottenere la vittoria e beffare gli emiliani che, per onor di cronaca, non avrebbero meritato di perdere. Unica pecca di giornata la completa dimenticanza da parte della società e delle istituzioni cittadine di ricordare che lo stadio è dedicato ai fratelli “Aldo e Dino Ballarin” di cui proprio il 4 maggio ricorre l’anniversario (quest’anno era il 65°) della scomparsa nella tragedia aerea di Superga dove venne annientata l’intera squadra del grande Torino.

Se nel primo tempo non è successo praticamente nulla (un tiro centrale di Bellemo all’11’ ed una girata debole di Tosetti al 18’), è la ripresa che offre le occasioni migliori, a partire dal 20’ quando una sciabolata dalla lunga distanza dell’emiliano Patrini picchia sotto la traversa ma rimbalza in campo e non oltre la linea di porta. Un minuto più tardi un lancio lungo dalle ritrovie pesca in area il solito Patrini che però alza troppo il pallonetto su Baldan rimasto a metà strada. Ancora Fidenza pericoloso con le conclusioni di Dalloglio (30’) e Patrini (32’). Si sveglia finalmente la Clodiense quando Busetto, dal limite, lascia partire un diagonale che costringe al tuffo Artich (38’). C’è tempo per l’esordio del giovanissimo Massimo Tiozzo Netti (classe ’97). Al 43’ è Urtiaga a sbagliare di testa su assist acrobatico di Bellemo, ma al 45’ arriva il gol partita: azione personale di Franciosi che salta un paio di avversario e dal limite lascia partire un rasoterra che sorprende Artich. E’ la rete che permette alla Clodiense di vincere e che cala il sipario di una stagione vissuta sull’ottovolante.

Le voci del dopo gara.

Ivano Boscolo Bielo: E’ stato un buon campionato dove abbiamo centrato il nostro obiettivo pur con una squadra molto giovane. Continuare da solo è sempre più difficile e allora mi domando: ma la città è disposta ad aiutarmi? Spero di sì e di questo ringrazio l’amministrazione comunale che nella figura dell’assessore Girotto ci è sempre stata molto vicina pur nei limiti delle loro disponibilità. Iscrizione a rischio? Mi auguro di no.

Andrea Pagan: A livello personale sono molto soddisfatto del risultato che abbiamo ottenuto. 44 punti (22 all’andata e altrettanti al ritorno) non sono pochi considerato che molti, me compreso, erano esordienti in questa categoria. Per la prossima stagione adesso ci siederemo attorno ad un tavolo e discuteremo con la società.

Francesco Montanini (tecnico Fidenza): Campionato per noi straordinario, ben al di là di ogni aspettativa. Oggi i punti contavano relativamente ma abbiamo giocato decisamente bene, dominando in lungo e in largo. Purtroppo questo è il calcio, meritavamo di vincere ed invece abbiamo perso.

CLODIENSE – FIDENZA 1-0

Clodiense (4-1-4-1): Baldan; Bellemo, Del Prete, Carlucci, Corradini; Ponce; D. Boscolo Gioachina (22’st. Urtiaga), Schiavon, Olivieri (1’st. E. Busetto), Vidal (29’st. M. Tiozzo Netti); Franciosi. A disposizione: Nutta, R. Boscolo Moretto, Cigna, Chiozzotto, M. Boscolo Nata, F. Busetto. Allenatore: Pagan.

Fidenza (4-2-3-1): Artich; Bersanelli, Alessandrini, Messineo, Arcuri (17’st. Copelli); Grillo, Bandaogo; Legrenzi (1’st. Zanni), Dalloglio, Tosetti (39’st. Delendati); Patrini. A disposizione: Di Martino, Degni, Pezzani, Fiorentini, Molinari, Delporto. Allenatore: Montanini.

Arbitro: Guddo di Palermo. Rete: st. 45’ Franciosi. Note: splendida giornata di sole, terreno in ottime condizioni. Ammonito: Bellemo. Angoli: 4-1 per il Fidenza. Spettatori: 150 circa. Recupero: 1’pt. e 3’st.

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *