Do You Speak Chioggiotto?

“Il mondo così com’è”. Tiziano Scarpa e Massimo Giacon a Chioggia con la loro graphic novel

Scritto da il 12 maggio 2014 alle 16:05
mondocosì-0

Sabato 17 maggio alle ore 18 Massimo Giacon e Tiziano Scarpa grandi ospiti per l’ultimo appuntamento della prima edizione di CELIBRI – scrittori dal vivo alla Sabbadino.

Scritto da Tiziano Scarpa e disegnato con l’inconfondibile segno pop di Massimo Giacon, “Il mondo così com’è” è un graphic novel “dedicato a quei dettagli che si perdono nella moltitudine di stimoli, a ciò che si apprezza solo quando non c’è più, alle piccole sfumature che rendono unico e inimitabile il mondo così com’è”.

Per l’occasione, in collaborazione con Rizzoli-Lizard, l’editore del romanzo grafico, è allestita una mostra con una scelta di tavole tratte dal libro, dove è possibile farsi un’idea di come è raccontata la prodigiosa vicenda di Alfio Betiz, l’uomo che vedeva parlare le cose.

La mostra è visibile nella Sala Espositiva del Museo Civico di Chioggia, dove si svolgerà la stessa presentazione.

Alfio soffre di allucinazioni grafiche. Vede panciuti balloon uscire dagli oggetti o dagli animali, riesce a leggere ciò che dicono gli uccelli e le stelle del cielo, le prese elettriche e i semafori, i crocefissi e le divinità africane. Un caso umano che potrebbe segnare la storia della psichiatria e che – agli occhi della dottoressa Zedda – rappresenta la scoperta più sensazionale mai ottenuta dalla ricerca scientifica; un inconsapevole paladino dell’umanità.

Tiziano Scarpa ha scritto romanzi, testi teatrali, poesie. Tra i suoi libri è affezionato in particolare a Corpo (Einaudi, 2004), Groppi d’amore nella scuraglia (Einaudi, 2005), Stabat Mater (Einaudi, Premio Strega 2009). Un giorno ha visto i disegni di Massimo Giacon esposti nel bagno di una camera d’albergo di Milano: lo hanno colpito talmente da ispirargli sessanta racconti. Ne è uscito il libro Amami (Mondadori, 2007).

Massimo Giacon è uno dei padri del fumetto italiano moderno. Non solo fumettista, però: artista, designer e musicista, nemmeno lui sa trovare una definizione per se stesso, ma “il fruttivendolo sotto casa riesce a definirlo benissimo, soprattutto quando lo sorprende a rubare zucchine e pomodori”.

Sarà una presentazione sui generis. Una presentazione-dedicazione nella quale i due illustri avvistatori di visionari sigleranno, a disegni e parole, l’anamnesi personalizzata sulle copie del libro dei partecipanti.

Prepariamo le camicie di farsa!

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *