Do You Speak Chioggiotto?

Happy in Chioggia firmato ChioggiaTV diventa fenomeno virale

Scritto da il 10 aprile 2014 alle 12:04
happy

Happy in Chioggia firmato ChioggiaTv diventa fenomeno virale.

ChioggiaTV regala alla città la sua cartolina 2.0. Il video è stato realizzato da Daniele Monaro, Laura Sambo con la regia di Nicola Nichetto.

Il nostro slogan è da sempre “passione per la città” e questo video mostra benissimo cosa intendiamo con queste parole.

C’è chi la critica, chi vede sempre il bicchiere mezzo vuoto, chi la vede sporca e chi la denigra. Noi la vediamo così: solare, sorridente e piena di voglia di divertimento.

Questa è la città che dovrebbero conoscere tutti…
positiva …sorridente …fatta di persone che lavorano con il sorriso e con il cuore…!

Se anche voi siete chioggiotti per passione e non perchè siete nati a Chioggia, condividete questo video!

 

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

3 Commenti

  1. Patrizia

    10 aprile 2014 at 21:52

    grazie per questo video strepitoso e frizzante. Ecco come guardare la realtà in modo diverso , ho sempre pensato che questa città abbia molto da offrire per persone , idee , talenti e cose !! Grazie. Patrizia

  2. Parigi 2011

    12 aprile 2014 at 22:32

    Cossa se puole diiire de chi che ha fatto sto video, e de Ciosa e dei Ciosooti? Grasie per el video, a xè na meravegia, fioi. Ma de Ciosa e dei Ciosooti? Fiooi , no ghe xè niente da fare e da dire. Semo e saremo sempre Unici al moondo, seo d’accordo o no?

    • Moreno

      13 aprile 2014 at 21:59

      Unici e rari, bellissimo.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *