Do You Speak Chioggiotto?

Cfp, inaugurato il nuovo bar: “una scuola tra le più moderne ed attrezzate del Veneto”

Scritto da il 10 aprile 2014 alle 11:04
ascom chioggia

La presidente della Provincia di Venezia Francesca Zaccariotto ha inaugurato ieri il nuovo laboratorio bar e visitato il centro di formazione professionale provinciale di Chioggia per i servizi all’ospitalità e ristorazione, situato all’isola dell’Unione.

Presenti anche l’assessore alla Formazione Paolino D’Anna, l’assessore alle Attività produttive Lucio Gianni, il direttore dei centri di formazione professionali provinciali Nicola Boscarato, il sindaco di Chioggia Giuseppe Casson, il consigliere regionale Lucio Tiozzo i consiglieri provinciali Beniamino Boscolo Capon e Claudio Bullo, e numerosi rappresentanti del mondo economico locale che collaborano con il Centro, tra cui Ascom di Chioggia  Ha partecipato anche il Vescovo di Chioggia e delegato della conferenza episcopale del Triveneto per la scuola e la formazione professionale, mons. Adriano Tessarollo e il docente di religione del Cfp padre Ermanno Caccia.

La Zaccariotto elogia il centro come «scuola moderna, funzionale, sicura, e tra le più attrezzate del Veneto nel settore della ristorazione e dell’accoglienza turistica. Sono anche particolarmente orgogliosa di constatare che il metodo applicato da questa Provincia, quello di coinvolgere e fare squadra con le istituzioni locali, le associazioni di categoria, le realtà private del territorio, ha dato buoni frutti. Ci ha permesso di lavorare a 360 gradi sulla scuola e sulla formazione professionale, per rispondere alle esigenze occupazionali di un mercato in continua evoluzione, per offrire agli operatori turistici e agli imprenditori in ambito alberghiero giovani preparati, e già operativi. [—] Il cfp di Chioggia va incontro alle esigenze delle famiglie e del mercato; qui si formano, gratuitamente per le famiglie e gli utenti, ristoratori, pizzaioli, barman, tutte figure preziose per un territorio che vive di turismo, che vede arrivare ogni anno oltre 34 milioni di visitatori».

Assessore Paolino D’Anna: «Grazie a queste strutture i nostri allievi, sia giovani che adulti, trovano facilmente un lavoro nel turismo, nel settore meccanico e informatico. Avevamo creduto in questo impegno e i risultati di oggi ci hanno dato ragione. In particolare questo Cfp di Chioggia mantiene e anzi si rafforza in termini di allievi e ore erogate. ».

Presente anche Ascom Confcommercio, sempre in prima linea quando si parla di formazione. A conclusione dell’inaugurazione del nuovo laboratorio bar, i maestri macellai Da Re (anche presidente di Ascom), Fiorindo e Gallo, hanno tenuto un corso sul taglio della carne e il riconoscimento dei tagli del vitellone. Alla lezione, teorica e pratica, hanno partecipato, oltre ai ragazzi del Centro di Formazione Professionale, anche una trentina tra ristoratori e albergatori del territorio interessati a conoscere le tecniche di disosso e le varie tipologie di carni.

“Con il Cfp – spiega il presidente di Ascom Chioggia Alessandro Da Re – avevamo cominciato a collaborare già a gennaio. Ci fa particolarmente piacere che al corso abbiano partecipato anche numerosi ristoratori e albergatori associati. E’ la dimostrazione che in città c’è grande voglia di continuare ad apprendere anche da chi è già professionista apprezzato nel proprio settore. Ascom continua nel suo lavoro di formazione professionale, importantissima per formare nuove leve pronte ad entrare nel mondo del commercio”. A fare il primo taglio è stato il sindaco Giuseppe Casson: “Se faccio il macellaio – ha continuato Da Re – è un po’ anche merito della sua famiglia. Mio padre, nato nel 1912, faceva il commerciante di bestiame e con il nonno del sindaco, che faceva il macellaio, erano grandi amici. E’ stato lui a invogliarlo ad aprire una macelleria a Chioggia, quella dove io ho cominciato a lavorare. Si trovava nella zona di piazzetta Vigo ed era l’unica, a quel tempo, ad avere l’acqua corrente”.

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *