Do You Speak Chioggiotto?

Ulss 14: via libera agli assegni di cura per 950 famiglie

Scritto da il 25 marzo 2014 alle 11:03
3339924-l-39-assistenza-sanitaria-dei-lavoratori-anziani-e-donna-in-sedia-a-rotelle-ha-bisogno-di-aiuto_1200

Via libera alle impegnative di cura domiciliare, i cosiddetti “assegni di cura”, per le famiglie di Chioggia, Cavarzere e Cona. Martedì 18 marzo, in buon anticipo rispetto alla data stabilita dalla delibera di giunta regionale 164 del 20 febbraio 2014 entro la quale concludere la fase istruttoria (28 marzo), l’Ulss 14 ha eseguito il mandato di pagamento ai Comuni per la liquidazione dei beneficiari, ben 950 famiglie (488 a Chioggia, 374 a Cavarzere e 50 a Cona). In questo modo i Comuni, non appena verificate le modalità indicate dalle famiglie stesse, saranno in grado di erogare i contributi, fino a 1.500 euro al mese a famiglia, Nello specifico, l’Ulss ha accreditato ai Comuni 1.534.780,00, di cui 902.760,00 a Chioggia, 533.900,00 a Cavarzere e 98.120,00 a Cona.

Si ricorda alla cittadinanza che la Regione del Veneto ha recentemente innovato le modalità di erogazione dei contributi per le cure domiciliari per le persone non autosufficienti. Dal 2013, infatti, l’assegno di cura è sostituito dall’impegnativa di cura domiciliare (abbreviata con la sigla ICD). La nuova procedura ha predefinito gli importi dei contributi e le modalità di assegnazione, basata su graduatorie per gravità di bisogno assistenziale e situazione economica rilevata con l’ISEE. Entro l’anno si confida di poter corrispondere tale contributo con cadenza mensile o trimestrale. Per il 2013, invece, ciò avverrà in un’unica soluzione. “Cure appropriate, assistenza efficace ed efficiente, servizi di qualità, aiuti tempestivi – dice il direttore generale dell’Ulss 14 Giuseppe Dal Ben – questo significa mettere al centro le persone fragili e le famiglie che accudiscono i loro cari in difficoltà”.

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *