Do You Speak Chioggiotto?

Ztl e telecamere in centro storico, Bisto replica alla petizione di alcuni commercianti

Scritto da il 26 febbraio 2014 alle 12:02
Corso del Popolo Chioggia

Qualche giorno fa la petizione di alcuni commercianti e residenti del centro storico in merito alla questione Ztl a Chioggia; in particolare le firme (circa 100 quelle protocollate) sono state raccolte contro l’installazione di telecamere, ritenute una spesa inutile, e per la richiesta di far partire dalle ore 12.00 e non dalle ore 10.00 la Ztl, per non creare troppi disagiai fornitori e clienti dei negozi ed altre attività.

Mauro Boscolo Bisto, capogruppo Pd, replica che la Ztl si farà e che “non si può vedere la telecamera come un nemico. In tutti i centri storici che si rispettino ci sono le telecamere”. Per Bisto è importante che le categorie economiche esprimano il loro parere affinchè l’amministrazione possa valutare soluzioni vantaggiose, ma bisogna anche capire che la scelta di portare avanti la Ztl non coinvolge solo chi lavora e vive in centro ma l’intera città.

Secondo quanto previsto, Corso del Popolo sud e calle San Giacomo non verranno coinvolti e resteranno transitabili, mentre da San Giacomo a Vigo (Corso del popolo nord) la Ztl sarà totale: potranno transitare solo i mezzi della pubblica sicurezza.

Fondamenta Canal Lombardo e Fondamenta San Domenico potranno essere percorse solo dai residenti.

5 le telecamere che saranno installate per il controllo in un primo periodo di rodaggio: due a San Domenico, una all’isola dell’Unione, una a Santa Maria e una alle porte di fondamenta Canal Lombardo.

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *