Do You Speak Chioggiotto?

Bilanci e fatture false: arresti domiciliari per un imprenditore residente a Chioggia

Scritto da il 21 febbraio 2014 alle 15:02
guardia_finanza

Bancarotta fraudolenta da 3,7 milioni di euro, questa l’accusa che ha portato un imprenditore di origini campane ma residente a Sottomarina agli arresti domiciliari.

L.F. è titolare di un’azienda  del settore dell’allevamento e dei prodotti ittici con sede operativa a Casale sul Sile mentre la sede legale pare essere una abitazione di Porto Viro.

Nel febbraio del 2012 l’imprenditore ha dichiarato il fallimento dell’azienda e la guardia di finanza di Treviso ha iniziato le indagini: “Delfino”, come egli stesso si faceva chiamare, era già conosciuto per precedenti di bancarotta e truffa, e le denunce presentate dall’azienda per presunti furti di contabilità hanno insospettito le Fiamme gialle.

Attraverso bilanci e fatture falsificate, l’uomo sarebbe riuscito ad ottenere da vari istituti di credito ingenti finanziamenti per l’acquisto di macchinari.

Tra i complici un altro italiano residente ad Adria e tre donne straniere, una romena e due polacche.

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *