Do You Speak Chioggiotto?

Artigiani e commercianti di Chioggia a Roma per la manifestazione a favore delle imprese

Scritto da il 18 febbraio 2014 alle 15:02
Manifestazione artigiani commercianti chioggia a Roma

“Siamo stanchi, chiediamo rispetto e meritiamo più rispetto”: queste le parole di Carlo Sangalli, presidente di  Confcommercio, durante la manifestazione a favore delle imprese di oggi a Roma.

In piazza del Popolo sono scesi oltre 60mila imprenditori per chiedere al Governo azioni concrete per favorire consumi e credito e per semplificare il sistema che mette a rischio le imprese. A gran voce si sollecita una riforma fiscale in cui le tasse non premano troppo a svantaggio dello sviluppo.

Anche da Chioggia stamane è partita per la Capitale una delegazione di artigiani, commercianti ed imprenditori: armati di bandiere e bossolà si sono schiererati in piazza tutti insieme al grido di “noi non molliamo! noi non moriamo”.

Una protesta civile ed educata con grande partecipazione di tutti, soprattutto Confartigianato, Cna (bandiere bianche e blu), Confesercenti, tante bandiere della Serenissima e alcuni personaggi locali travestiti goliardicamente contro il governo.

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Un commento

  1. Ferruccio Lorenzutti

    19 febbraio 2014 at 09:57

    Ieri 18 gennaio 2014 è stata una giornata che passerà alla storia d’Italia. Un enorme rappresentanza dell’artigianato e commercio della Nazione, come non si era mai vista, si è data appuntamento in Piazza del Popolo a Roma per dimostrare in modo compatto all’unisono e civile la sofferenza dell’intero Popolo italiano. Non servono tante parole per definire l’avvenimento.Quella piazza, strapiena di persone provenienti da tutta Italia ha voluto dire a quella gente che continua a gozzovigliare nel palazzo, indifferente alla faccia della povera gente, e alle loro sofferenze, che il vaso è traboccato.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *