Do You Speak Chioggiotto?

Addio ricetta rossa, le prescrizioni viaggiano online

Scritto da il 10 febbraio 2014 alle 12:02
RICETTA_MEDICA

Addio ricetta rossa, le prescrizioni viaggiano online Avviato il processo di “dematerializzazione”: meno carte, meno burocrazia Hai bisogno di un farmaco? Il tuo medico di famiglia te lo prescrive online e la ricetta rossa diventa virtuale.

A breve, il cittadino non riceverà più una prescrizione cartacea, la famosa “ricetta rossa”, dal proprio medico curante, ma potrà rivolgersi direttamente a qualsiasi farmacia del Veneto per ricevere il farmaco di cui necessita.

Il farmacista, infatti, grazie alla tessera sanitaria dell’utente, risalirà, tramite il computer, alla prescrizione.

Questa prima fase di “dematerializzazione” della ricetta cartacea riguarda la prescrizione farmaceutica e solo successivamente verrà estesa alle prescrizioni specialistiche ambulatoriali.

I 57 medici di medicina generale, i 6 pediatri di libera scelta e le 21 farmacie che operano nel territorio stanno aggiornando i loro software per metterli in collegamento con l’Azienda Ulss 14, la Regione e il Ministero dell’Economia. In questi giorni l’Ulss 14 sta coordinando l’attività di formazione rivolta sia ai medici che ai farmacisti allo scopo di facilitare il percorso di introduzione del nuovo servizio.

Per il cittadino, per il momento, non cambia nulla dato che, su indicazione regionale, è stato deciso di seguire un percorso di tutela della cittadinanza, assicurando che non vi siano disservizi. In questa fase iniziale, l’utente che si reca dal suo medico continuerà a ricevere la ricetta rossa con stampato un codice identificativo che ne rappresenta l’identità digitale. Il processo di digitalizzazione sarà chiuso quando la ricetta rossa scomparirà per lasciare spazio ad un promemoria che potrà essere stampato su carta bianca oppure essere memorizzato dal cittadino, ad esempio, sul proprio smartphone.

“L’Azienda Ulss 14 – ha ricordato il direttore generale Giuseppe Dal Ben – sta attuando la dematerializzazione della ricetta come prima tappa del progetto Fascicolo Sanitario Elettronico regionale, iniziativa coordinata da Arsenàl.IT, Consorzio per la sanità digitale di tutte le Ulss e le Aziende ospedaliere del Veneto.

Il progetto Fascicolo, attraverso una complessiva riorganizzazione dei sistemi informativi sanitari di ogni Azienda, rivoluzionerà i servizi di cura al cittadino garantendo una assistenza socio-sanitaria più efficiente, efficace e sostenibile”.

“Ringrazio anche chi sta lavorando e collaborando per il successo dell’iniziativa – ha concluso il Dg – e cioè il nostro Ufficio dei Sistemi Informativi, i medici di famiglia, i pediatri di libera scelta, i farmacisti. Questo nuovo servizio dà sostanza allo slogan: il cittadino al centro”.

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *