Do You Speak Chioggiotto?

Clodiense calcio: il 2013 dei Giovanissimi 2000

Scritto da il 11 gennaio 2014 alle 15:01
sfondo-calcio-1600x1200

Un anno ricco di soddisfazioni per la squadra dei ragazzi nati nel 2000 appartenenti al Settore Giovanile della CLODIENSE CALCIO: entusiasmanti e prestigiose vittorie, a cavallo di due stagioni calcistiche.

Nella stagione scorsa, guidati da Mister Gianluca Bullo, i ragazzi hanno partecipato alla “FASE FINALE ESORDIENTI TORNEO FAIR – PLAY 2013 dove la F.I.G.C. ha voluto selezionare 8 squadre sulla base dei risultati acquisiti nel corso della stagione invernale e primaverile e sul comportamento etico, morale e sportivo delle stesse.

Divise in due gironi: quello dove è stata inserita la Clodiense era composto da EDO MESTRE, REAL S.MARCO, LUPIAMAGGIOREBOJON e CALVI NOALE, mentre l’altro da FAVAROMARCON, LAGUNA VENEZIA 2011 GRATICOLATO e DOLO 1909.

Al termine di una serie di partite, i componenti della compagine chioggiotta hanno potuto cantare nuovamente, come per la precedente annata 2012, il coro “I CAMPIONI PROVINCIALI SIAMO NOI!” risultando la squadra vincitrice, battendo in finale il Dolo con un sonoro 4-0.

Successivamente si sono aggiudicati il 15° Torneo Regionale di Boara Pisani al quale hanno partecipato, oltre al BOARA PISANI stesso, la SPAL, il DELTA PORTO TOLLE, il ROVIGO, l’ABANO, il MONTAGNANA e l’ESTE, battuta in finale ai calci di rigore dai Clodiensi.

Qclodiense giovanissimi 2000uindi, quasi in concomitanza, hanno disputato il prestigioso “Torneo Città di Solesino” al quale hanno partecipato 16 tra le società più blasonate del Veneto, come ad esempio il Padova, il San Paolo, il Cittadella, l’Abano, il Vicenza, dove questa volta però la Clodiense si è dovuta arrendere in finale proprio contro l’Abano.

Dopo la pausa estiva, ad agosto u.s., è iniziata la nuova stagione 2013-2014, che ha visto i ragazzi del 2000 continuare il proprio percorso di crescita entrando nella categoria Giovanissimi, passando quindi dall’attività di base al settore agonistico delle fasi calcistiche giovanili. La rosa dei ragazzi, ampliata a 24 elementi, in questa stagione vede i 2000 partecipare al campionato Giovanissimi Provinciali. Partenza a spron battuto anche in questa occasione: a dicembre si è concluso il girone di andata con undici incontri ufficiali disputati, 11 vittorie (ovviamente nessun pareggio né sconfitta) con 109 reti realizzate e tre subite. Durante gli ultimi mesi, inoltre i ragazzi, hanno effettuato alcune amichevoli incontrando società che militano in campionati regionali e sperimentali, ma anche in questo caso nulla hanno potuto le avversarie dei chioggiotti.

Facendo una considerazione generale, anche questa prima parte del campionato è oggettivamente galvanizzante per i ragazzi, sia sul profilo calcistico che educativo e di crescita, indubbiamente per la comprovata competenza ed ottimo lavoro del nuovo Mister Raffaele Barra, coadiuvato dall’Allenatore “in seconda” Daniele Perini, dal Preparatore Fisico Alberto Rossetti e dal Preparatore dei portieri Antonello Doria che, con professionalità, passione e semplicità, hanno consolidato ed accresciuto il gruppo di tredicenni.

Fin dai primissimi e duri allenamenti i 24 ragazzi hanno dimostrato la carica, la concentrazione, l’attenzione e la voglia di non sfigurare rispetto a quanto già dimostrato nella precedente stagione ed è sempre rimasta in loro la voglia di vincere e di continuare a crescere, con la consapevolezza che la strada è ancora lunga.  Lo staff tecnico. ad ogni allenamento sui campi dell’Isola dell’Unione, si pone l’obiettivo di poter far assimilare ai ragazzi qualcosa in più, non solo sul piano tecnico – tattico, ma anche educativo e sociale, cercando, attraverso questo fantastico sport, di far crescere questi adolescenti con i più sani valori.

Sono proseguite ed accresciute così, le ottime prestazioni dei portieri; Lorenzo Grego, Nicola Simion e Alessandro Zennaro che continuano a dimostrarsi una vera saracinesca subendo veramente pochissimi goal. Dei terzini Nicola Bullo, Francesco Corrieri, Davide Famulari e del neo arrivato Michele Scarpa, che con la loro sicurezza e tranquillità, hanno lasciato poche possibilità agli avversari di calciare in porta.

Inesauribile, anche, la grinta dei difensori centrali Emanuele Doria, Lorenzo Ranzato, Marco Veronese e della new entry Alessandro Padoan che si sono dimostrati arcigni “lottatori”.

Hanno contribuito dando energia e vitalità sia in fase difensiva che offensiva anche i centrocampisti Marco Alessio, Niccolò Basana, Nicola Crivellari, Matteo De Grandis, Michel Olivato ed i nuovi giunti Stefano Nardo e Marco Tacchetto, i quali in moltissime occasioni, hanno “nascosto” il pallone agli avversari con meravigliosi dribbling e, con spirito di squadra sempre più consolidanto, hanno servito i velocissimi fantasisti e attaccanti Marco Bellemo, Federico e Morris Carisi, Federico Iorio, Filippo Nordio e l’incontenibile Luca Gavagnin, giunto ad agosto dal Pellestrina.

Di questa vasta rosa purtroppo, a causa di un infortunio, non fanno più parte ragazzi come Lorenzo Fabris e Simone Naccari, che molto hanno dato sia come atleti che a livello interpersonale con gli altri ragazzi. Ci si augura che presto anche loro possano tornare a far parte dell’ Armata Brancaleone, perché, sinceramente, hanno lasciato un vuoto tra i ragazzi.

Tirando le somme in questa nuova stagione, tra incontri ufficiali ed amichevoli, i goals realizzati dai Giovanissimi 2000 della Clodiense sono stati molteplici (circa 140) rispetto a quelli subiti (circa una decina). I principali bombers sono stati Bellemo e Gavagnin con oltre 25 reti cadauno, seguiti poi da Olivato, Basana e Iorio.

Onore e gloria, dunque, a questi ragazzi che, con continuo impegno, sacrificio e senso del dovere, sanno combinare i momenti di doveroso studio (per quasi tutti si prospettano gli esami di terza media) con le sempre più intense ore di allenamento. Infinita gratitudine va senz’altro resa anche ai dirigenti accompagnatori Guido Crocco, Ermenegildo Doria e Paolo Iorio, e non meno ai genitori che nel corso del tempo, crescendo la rosa, sono aumentati e hanno rafforzato la “massiccia simpatica squadra”.

Ci si augura che per questi adolescenti il 2014 riservi la stessa passione e che non vengano meno le soddisfazioni e gratificazioni che, comunque, non dovranno fermarsi al mondo dello sport, ma dovranno essere portate anche ad ogni “esame” che si troveranno ad affrontare nel percorso della loro vita.

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *