Do You Speak Chioggiotto?

Piano rialzato ad uso commerciale per calmierare il costo degli affitti

Scritto da il 14 dicembre 2013 alle 13:12
centro storico

Il centro storico di Chioggia è in sofferenza. Recentemente lo stesso presidente di Ascom Chioggia Alessandro Da Re ha fatto notare come quella attuale sia “la crisi economica più grave dal dopoguerra”. I negozianti sono in difficoltà per il calo dei consumi e, in modo particolare, a soffrire, sono quelli che hanno il negozio in centro storico. Un po’ per abitudine in molti si recano nei grandi centri commerciali per le proprie compere con la convinzione (sbagliata dati alla mano) di poter risparmiare.

La difficoltà nell’arrivare con l’auto a ridosso dei negozi è un altro fattore che di certo non aiuta chi lavora nel settore commercio. Ma c’è un’altra mannaia, magari meno visibile ma altrettanto tagliente, che ogni anno rischia di far chiudere le saracinesche di molti negozi: il caro affitti. I proprietari delle mura infatti, soprattutto quando il negozio funziona e attira molti clienti, tendono, appena la legge lo consente, ad alzare i canoni di affitto. Per i negozianti diventa difficile riuscire a reggere l’impatto. Alcuni decidono di spostarsi fuori dal centro storico, altri chiudono definitivamente.

“E’ un problema generalizzato – spiega il direttore di Ascom Maria Grazia Marangon – che oggi, in un momento di crisi, si aggiunge agli altri problemi che hanno le aziende del mondo del commercio: tasse esorbitanti, costo del lavoro elevato, controlli di tutti i tipi, concorrenza sleale, burocrazia. Sugli affitti esistono due tipi di proprietari: chi ha capito che è preferibile un affitto ridotto e ha calato i canoni riproponendo nuovi contratti sulla base della filosofia “meglio un negozio aperto che uno vuoto” e altri invece che preferiscono il negozio sfitto oppure ipotizzano un cambio di tipologia, che spesso può anche avvenire”.

Ascom in queste ultime settimane ha intensificato i rapporti con l’amministrazione comunale discutendo anche di questo problema, soprattutto con l’assessore alle attività produttive Maurizio Salvagno. “Una buona mossa – afferma il presidente Alessandro Da Re – sarebbe introdurre, nel piano particolareggiato del centro storico, la possibilità che il piano rialzato possa diventare commerciale, con la logica di aumentare l’offerta e contenere i canoni. I negozi a due piani sono molto appetibili e ottengono anche un discreto successo da parte dei clienti. Ne stiamo discutendo con l’amministrazione e speriamo che si possa arrivare ad una conclusione positiva. Sarebbe un aiuto in più verso un settore in grossa difficoltà”.

 

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *