Do You Speak Chioggiotto?

Tassa di soggiorno: dove verranno destinati i soldi?

Scritto da il 28 novembre 2013 alle 14:11
spiaggia Sottomarina

Cosa fare dei soldi della tassa di soggiorno? La questione tiene banco in tantissime località balneari. E Chioggia e Sottomarina non fanno eccezione.

Introdotta in fretta e furia a stagione in corso nel 2012, la tassa ha generato una miriade di polemiche, prima per la sua estensione anche alle fasce più deboli (bambini) e, successivamente, per la poca chiarezza sull’utilizzo del denaro ricavato dal balzello.

Ancora oggi non si ha certezza su cosa intende fare l’amministrazione comunale: “Ormai il 2014 è alle porte – afferma Luciano Serafini di Cisa Camping e Gruppo Turismo – e riteniamo sia arrivato il momento di parlare e di capire le intenzioni della giunta Casson. Sono due stagioni che la tassa di soggiorno è stata introdotta ed è quindi possibile fare un bilancio di quanto ha incassato il Comune nel 2012 e nel 2013 e di che cosa intenda fare”. Chiaro che le categorie turistiche della città vorrebbero che i soldi fossero “reinvestiti” nel settore turistico, direttamente o indirettamente: “E’ sempre più necessario – continua Serafini – visto anche il testo della nuova legge regionale, trovare in proprio i fondi per la promozione turistica.

Una parte di quanto ricavato dalla tassa di soggiorno potrebbe andare proprio a questo scopo. Ma anche utilizzare i fondi per sistemare l’arredo urbano e il verde pubblico sarebbe comunque una buona cosa. Se la città è più accogliente è più facile attrarre i turisti e offrire loro un prodotto competitivo e in linea con le aspettative”. Se l’amministrazione desse l’ok per destinare i soldi della tassa al turismo, si potrebbe finalmente formare la figura dello Stewart negli stabilimenti balneari: “Una persona – spiega ancora Serafini – che controlla il litorale e che sarebbe molto utile per arginare finalmente il problema dell’abusivismo commerciale che disturba i bagnanti e crea grossi problemi al turismo locale.

Il 10 dicembre abbiamo un incontro con l’assessore al turismo Silvia Vianello e ci auguriamo di avere finalmente buone notizie in tal senso”.

 

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *