Do You Speak Chioggiotto?

Gioachina stende la Massese

Scritto da il 9 novembre 2013 alle 22:11
CL2. Davide Gioachina

Un gol di rara bellezza, una autentica perla balistica di Davide Boscolo Gioachina, per gli amici “Schila”, poco dopo la mezzora della ripresa, stende la Massese e regala alla Clodiense la terza vittoria consecutiva, portando a quattro i risultati utili di fila.

Vittoria meritata per i granata, sempre in partita, mai in balìa dell’avversario, sempre concentrati e attenti come non mai. Il tutto sotto i riflettori delle telecamere Rai che hanno trasmesso la partita in diretta sui Raisport1. Con un sontuoso Santiago Ponce in cabina di regia, ben assistito da Villanovich e Davide Boscolo Gioachina precisi nel tenere le distanze, la splendida mediana a tre granata ha vinto a mani basse la sfida con i dirimpettai toscani. Bene anche il pacchetto arretrato con Davide Boscolo Berto e Moretto stavolta sempre con gli occhi bene aperti e con i terzini Bellemo e Sambo che, pur con qualche piccola sbavatura, riuscivano a chiudere alla perfezione i corridoi dove cercavano di imbucarsi gli esterni bianconeri.

Un po’ meno lucido del solito il trio d’attacco, privo ancora di un centravanti di riferimento e stavolta con Franciosi che non stava benissimo e con Urtiaga in calo rispetto alle precedenti partite. Ci pensava però il marocchino Bounafaa a rendere meno agevole la vita ai difensori toscani.

4-3-3 per la Clodiense, 4-4-2 per la Massese di mister Tazzioli. Partita intensa, con la giusta tensione, mai cattiva, ottimamente condotta dal direttore di gara che fischia poco, ma tiene lo stesso metro di giudizio per entrambe. Ne beneficia lo spettacolo che, pur non concedendo molte occasioni da rete, è piuttosto gradevole. Il primo pericolo (10’) lo porta la Massese con il bravo Tosi, abile a girarsi ed a scaricare a rete senza, per fortuna, centrare i pali. Risponde Bounafaa (14’) con un tiro che ha molta potenza ma poca precisione. Al 16’ la Clodiense sfiora il vantaggio: punizione magistrale dello scatenato Davide Boscolo Gioachina e palla che sbatte sulla base del palo. La Massese è sempre solo Tosi che, al 32’, forse aiutato da un tocco con la mano, controlla e batte in porta dove trova i pugni chiusi di Nutta: parata goffa ma efficace. Sale in cattedra Franciosi che in due minuti (36’ e 37’) impegna severamente Tognoni. Al 44’ la Clodiense segna, ma il tap-in vincente di Bounafaa, su tiro di Franciosi non trattenuto dal portiere, è annullato per il fuorigioco dell’attaccante marocchino.

Nella ripresa il ritmo cala ulteriormente, la Massese non cambia passo e la Clodiense controlla agevolmente. Succede pochissimo a parte la cosa più importante che arriva al 32’: i granata conquistano palla sulla trequarti, arriva Davide Gioachina che riceve controlla e sprigiona un missile che si infila all’incrocio dei pali. E’ il gol partita che regala i tre punti ad una Clodiense che sembra non volersi più fermare.

Nel prossimo turno i granata giocheranno ancora in anticipo sabato in casa della Imolese.

Le voci del dopo gara.

Andrea Pagan: Oggi abbiamo avuto l’atteggiamento giusto. Abbiamo sempre gestito bene la partita, tenendo il pallino del gioco. Complimenti ai ragazzi che stanno crescendo gara dopo gara. Davide Gioachina è in un momento di forma strepitosa e merita di giocare.

Davide Boscolo Gioachina: Sono contento perchè tutti abbiamo giocato molto bene. Per quanto mi riguardo cerco di dare sempre il meglio e uqesto nuovo ruolo mi piace molto. Adesso dobbiamo continuare la striscia positiva.

Santiago Ponce: Quando si gioca da collettivo tutti fanno bella figura. I risultati positivi ci hanno dato una spinta, ma guardiamo partita dopo partita.

Ivano Boscolo Bielo (presidente): Sapevamo che ci sarebbe servito un periodo di rodaggio. La squadra è nuova e migliora gara dopo gara. Mi fa piacere vedere tanta gente in campo. Sembrano passati i tempi delle polemiche e il coinvolgimento dei ragazzi è importante.

Fabrizio Tazzioli (mister Massese): La nostra sconfitta non fa una piega. Nel secondo tempo abbiamo fatto davvero poco. Sono molto deluso anche dai cambi. Brava la Clodiense, buona squadra che gioca bene e con ottimo ritmo.

CLODIENSE-MASSESE 1-0

Clodiense (4-3-3): Nutta; Bellemo, Moretto, D. Boscolo Berto, Sambo; Villanovich (29’st. Ridolfi), Ponce, D. Boscolo Gioachina (35’st. Del Soldato); Bounafaa, Urtiaga (26’st. Olivieri), Franciosi. A disposizione: L. Boscolo, Bianchi, Iobbi, Toffanin, Dell’Andrea, Bidogia. Allenatore: Pagan.

Massese (4-4-2): Tognoni; Bugliani, Milianti, Parenti, Zambarda (34’st. Marinai); Menicagli, Ceciarini, Cinquini, Vignali (24’st. Campinoti); Falchini (30’st. Pegollo), Tosi. A disposizione: Torre, Pini, Gialdini, Tozzi, Poponcini, Fatale. Allenatore: Tazzioli.

Arbitro: Camplone di Pescara. Rete: st. 32’ D. Boscolo Gioachina. Note: giornata temperata, terreno in buone condizioni. Ammoniti: D. Boscolo Gioachina, Zambarda. Angoli: 4-1 per la Massese. Spettatori 400 circa. Gara trasmessa in diretta su Raisport. Recupero: 0’pt. e 3’st.

 

Autore: Daniele Zennaro

Nato a Chioggia il 27 Febbraio 1967. A BCS ricopre il ruolo di direttore responsabile della testata giornalistica radiofonica e partecipa, in qualità di opinionista,  alla trasmissione sportiva del Sabato Mezzogiorno Big Match.

La sua esperienza radiofonica parte nel lontano 1986 dai microfoni di RADIO CHIOGGIA LIBERA quando assieme ad Adolfo Pagan, conduceva un programma che si chiama[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *