Do You Speak Chioggiotto?

Gessi profumati, ecco come si fanno!

Scritto da il 1 novembre 2013 alle 10:11
Gessi profumati, come si fanno

Gessi mania! I gessetti profumati sono una tra le mode del momento: li troviamo come profuma ambienti in mille forme diverse, ma anche come bomboniere per occasioni speciali e decorazioni per ghirlande e barattoli da cucina.

Catia Maddalena è una appassionata del genere e ci spiega il procedimento per realizzare gessetti profumati per la nostra casa o da regalare.

I gessetti profumati sono divertenti e facili da fare, bastano pochi passi e tanta fantasia. I gessi vengono profumati con le essenze e si possono usare come profuma armadi o profuma cassetti, o semplicemente come profuma ambiente. Io li realizzo anche come regalo personalizzandoli a tema con le occasioni, in questo modo diventano una fantastica idea regalo. Utilizzo gli stampini di silicone che si trovano ormai ovunque, di ogni forma, dimensione e prezzo. In pochi minuti di lavoro e qualche giorno di asciugatura sono pronti, belli da tenere e carini da regalare!

Assicurati di avere a portata di mano: polvere di gesso, essenze profumate, acqua, contenitore, glitter, nastrini

Prendete un contenitore di plastica usa e getta e mettete due parti di acqua e tre di gesso in polvere. Io uso ciotoline di plastica in modo da fare poche quantità per evitare che si secchi subito. Mescolate servendovi di un bastoncino o di un cucchiaio di plastica, facendo attenzione che non si formino bollicine di aria poiché questo inconveniente comprometterebbe tutto il lavoro.

Mescolate bene e amalgamate il tutto; quando l’impasto sarà pronto potete versarlo negli stampi che avrete precedentemente unto con un po’ di olio profumato per evitare che si attacchi e che non venga via intero al momento dell’estrazione. Io uso l’olio di mandorle dolci profumato, ma va bene qualsiasi olio corpo o da massaggio, purché contenga una fragranza leggera e non aggressiva. Anche l’olio d’oliva va benissimo. Se volete, potete anche aggiungere glitter, così i vostri gessetti saranno più luccicanti.

Gessi profumati, come si fannoGessi profumati, come si fannoGessi profumati, come si fanno

 

 

 

 

 

Versate nello stampo lentamente perché in tal modo è più difficile che si formino bolle d’aria e poi battete lo stampo sempre per evitare le bolle. Lasciate asciugare per circa un’ora, dopodiché potete estrarre dagli stampi. L’operazione è molto delicata e richiede calma e mani di velluto per evitare che i gessetti si spezzino o si rovinino. Un altro consiglio: usate essenze di buona marca (magari oli essenziali di erboristeria sarebbero più indicati), perché quelle scadenti hanno breve durata. Aggiungete delle gocce di essenza profumata, 2/3 gocce per gessetto vanno bene. Bisogna anche considerare l’essenza: la cannella o i chiodi di garofano sono molto forti quindi si mette una quantità inferiore. Se volete un’essenza rilassante, consiglio arancio o bergamotto. Per purificare gli ambienti ottima la lavanda.

Se la forma dei gessetti lo permette, potete guarnire con qualche nastrino e magari appenderlo per decorare e profumare i vostri ambienti.

Gessi profumati, come si fannoGessi profumati, come si fanno

Potete trovare gessetti profumati già pronti anche in confezione regalo da Maddalena Erboristeria (Strada Statale Romea 258- 30015 sant’Anna di Chioggia- Tel 347 302 5297)


Autore: Sara Ferro

Mi chiamano Sara, vivo da sempre a Chioggia e sono nata il 12 ottobre 1979.

Lo stesso giorno nel 1492 Cristoforo Colombo scoprì l’America. Dal genovese ho imparato che l’America è quasi sempre dove non te l’aspetti. Lo stesso giorno nel 1938 iniziarono le riprese del film Il Mago di Oz, tratto da uno dei miei libri preferiti. Sono sempre alla ricerca di qualcosa, da qua[...]

Leggi il resto su .

4 Commenti

  1. Angelisa

    30 gennaio 2014 at 00:01

    Ti ringrazio x la spiegazione perfetta x eseguire i gessetti ,però’ visto che sono alle prime armi vorrei un consiglio se è possibile .ho messe le gocce di essenza nel gesso ma dura molto poco il profumo , posso mettere l,essenza sul gesso dopo che è diventato secco senza che si macchi? Ti ringrazio in anticipo .

    • Admin

      30 gennaio 2014 at 10:38

      Ciao! Secondo me puoi spruzzare del profumo di buona qualità, che non macchia, oppure mettere l’essenza sul retro del gessetto!

  2. simonetta

    14 luglio 2014 at 08:05

    Ciao, grazie per le istruzioni 🙂 sono alle prime armi e le trovo molto utili! Ho ancora una curiosità.. come si possono colorare i gessetti?? Quelli gialli nella foto sono bellissimi, io ho usato le tempere ma il colore diventa pastello e sbiadiscono praticamente subito..

  3. Ivan

    28 settembre 2016 at 07:33

    Come si fa a tenere la profumazioni più a lunga durata? Bastano solo 2/3 gocce ? Ma se io li vuoto direttamente in acqua una buona quantità di gocce nn dirà di più? Oppure già acqua profumata?

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *