Do You Speak Chioggiotto?

Linea per Rovigo, treni in ritardo di lunedì mattina

Scritto da il 22 ottobre 2013 alle 14:10
treno

Strani ritardi da oltre tre settimane, quasi sempre “casualmente” di lunedì mattina. A parlare è Luca Sassetto, portavoce del gruppo fb “Utenti della ferrovia Chioggia-Adria-Rovigo”, che vanta 215 iscritti.

I disagi di conseguenza sono sempre quelli: corsa sovraffollate, mancate coincidenze con altri treni, tempi di attesa inutili e problemi al lavoro per il ritardo accumulato.

Sassetto dichiara: “Il treno arriva direttamente dal deposito quindi non fa fermate per arrivare a Chioggia. Il fatto poi che il ritardo capiti sempre il lunedi è quantomeno curioso. Questo è il problema del treno delle 06.39, ma lo stesso c’è anche per il treno delle 05.43 e delle 07.55. Questa situazione è fastidiosa soprattutto per quelli che a Rovigo devono prendere il treno delle 07.49 per Ferrara e Bologna e, guarda caso, il lunedi mattina ci sono molti studenti che vi si trasferiscono per stare via tutta la settimana. Nel giugno scorso i primi tre treni della giornata sono stati anticipati di 7 minuti per permettere di poter arrivare a Rovigo in tempo utile per prendere il treno per FE/BO. Ma dal momento che le coincidenze non esistono più, un ritardo di 10 minuti significa aspettare un’ora a Rovigo per prendere il treno successivo, con conseguenti ritardi alle lezioni e al lavoro. Fortunatamente abbiamo la possibilità di usufruire del “nuovo” (e pulito) ATR110 che, seppur in versione “monovagone”, riesce a contenere quasi tutti gli utenti, dato che a Rosolina e a Loreo salgono moltissimi studenti delle scuole superiori di Adria. Se un giorno dovesse succedere che il treno nuovo si rompe e ci danno quello vecchio che ha 40-50 posti in meno è una tragedia!”

Dal 9 dicembre entreranno in vigore nuovi orari “cadenzati” che dovrebbero portare più corse e soprattutto meglio disposte nell’arco della giornata.

Autore: ChioggiaTV

ChioggiaTV nasce nell’estate del 2009 come webtv che racconta tutto ciò che di bello accade in città. L’esperienza nel campo della comunicazione di Gianni Nardo, speaker storico e direttore artistico di Radio Bcs, e le competenze tecniche nella realizzazione di immagini e video di Daniele Monaro e Giovanni Rubin (ex Fotografica) si fondono e danno vita ad un prodotto locale nuovo, moderno[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *