Do You Speak Chioggiotto?

La Lucchese non fa sconti: 3-0 alla Clodiense

Scritto da il 7 ottobre 2013 alle 10:10
LUCCHESE

Niente da fare per la Clodiense ospite al “Porta Elisa” della corazzata Lucchese, squadra sicuramente candidata alla vittoria finale. Tre a zero il risultato finale che non fa una piega sui valori visti in campo, anche se tra le file granata pesano come macigni le espulsioni di Bellemo e Bianchi. E’ stata però quasi sempre la Lucchese a comandare il gioco, tanto che non si registrano azioni pericolose di rilievo nell’area toscana. A detta di molti addetti ai lavori locali al “Porta Elisa” oggi si è vista la miglior Lucchese della stagione, mentre la Clodiense ha messo a nudo parecchie pecche difensive. Con Andrea Pagan in tribuna squalificato, la guida dalla panchina è affidata a Gianluca Mattiazzi, ma sono le molte assenze a condizionare le scelte sulla formazione di partenza. Ce la fa all’ultimo Stefano Bellemo, mentre rimane in panchina Dell’Andrea per far posto a Schiavon. Tra i pali, complice anche l’assenza di Baldan, torna titolare Luca Boscolo.

La Lucchese prende subito in mano le redini del gioco ed al 21’ arriva il primo gol della giornata: punizione di Chianese per Terlino che crossa per Caboni che svetta di testa e mette dentro. Al 31’ la prima espulsione della giornata e ad andare in anticipo sotto la doccia è Stefano Bellemo. I rossoneri hanno il dominio delle azioni ed al 42’ sfiorano il raddoppio con un tiro di Tarantino che finisce sull’esterno della rete.

La ripresa inizia subito nel peggiore dei modi per la Clodiense perchè al 3’ la Lucchese perviene al 2-0: Caboni ruba palla ad un difensore granata, entra in area e fulmina Luca Boscolo. Ci prova anche Lima al 19’ ma il suo tiro viene respinto con i piedi dal portiere chioggiotto. Al 21’ cartellino rosso anche per Bianchi e difesa a pezzi. Il 3-0, che arriva al 24’ ne è la logica conseguenza: stavolta è Caboni a servire in area Tarantino che si gira ed infila la sfera accanto al palo più lontano. Scende così il sipario su una trasferta difficile ma domenica Pagan, contro il Romagna Centro, dovrà davvero lavorare di fantasia per mettere assieme una difesa decente.

Lucchese-Clodiense 3-0

Lucchese: Casapieri, Petrini, Terlino, Calistri, Espeche, Lo Sicco, Chianese (40’st. Russo), Nolè, Caboni (26’st. Aliboni), Tarantino, Riccobono (1’st. Lima). A disposizione: Sannino, Angeli, Ghelardoni, Pecchioli, Discetti. Allenatore: Pagliuca.

Clodiense: L. Boscolo, Bellemo, Sambo, Olivieri (1’st. Iobbi), D. Boscolo Berto (28’st. D. Boscolo Gioachina), Bianchi, Ponce, Del Soldato (32’st. Villanovich), Schiavon, Franciosi, Bounafaa. A disposizione: Nutta, Boscolo Natta, Cigna, Veronese, Boscolo Gnolo, Dell’Andrea. Allenatore: Mattiazzi (Pagan squalificato).

Arbitro: Agrò di Terni.

Reti: pt. 28’ Caboni; st. 3’ Caboni, 24’ Tarantino. Note: espulsi Bellemo (31’pt.) e Bianchi (21’st.). Ammoniti: Olivieri, Boscolo Berto, Chianese, Russo. Angoli: 3-1 per la Lucchese. Spettatori: 735.

Autore: Daniele Zennaro

Nato a Chioggia il 27 Febbraio 1967. A BCS ricopre il ruolo di direttore responsabile della testata giornalistica radiofonica e partecipa, in qualità di opinionista,  alla trasmissione sportiva del Sabato Mezzogiorno Big Match.

La sua esperienza radiofonica parte nel lontano 1986 dai microfoni di RADIO CHIOGGIA LIBERA quando assieme ad Adolfo Pagan, conduceva un programma che si chiama[...]

Leggi il resto su .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *